Futurama - i cartoni animati

Futurama, la serie tv di cartoni animati, chiude

Futurama, la serie tv di cartoni animati, chiude. I fan comunque non si rassegnano e su Facebook hanno già lanciato la campagna Save Futurama

Brutte notizie per i fan di Futurama: la serie tv di cartoni animati nata dalla fantasia di Matt Groening (che è anche il papà dei Simpson) e David X. Cohen, si avvia alla chiusura.

Entertainment Weekly ha riferito infatti che l’emittente televisiva Comedy Central non rinnoverà la serie per l’ottava stagione.

In Italia va ora in onda la settima stagione che comprende 26 episodi; gli ultimi 13 andranno in onda tra giugno e settembre e la puntata finale verrà trasmessa il 4 settembre.

La simpatica serie di Futurama, piena di umorismo e con numerosi riferimenti parodistici alla letteratura e al cinema di fantascienza, è ambientata in un’avveniristica New York dell’anno tremila ed è stata trasmessa dal canale Fox per la prima volta negli Stati Uniti dal 1999 al 2003.

Il cartoon aveva già subito una cancellazione da parte di Fox per la prima volta dopo la messa in onda della stagione numero quattro.

Dopo alcuni anni viene riproposta da Comedy Central sotto forma di quattro film usciti in dvd.

Le vendite sono andate bene e anche le repliche passate in tv hanno avuto ascolti discreti, convincendo così Comedy Central ad offrire alla serie una nuova possibilità.

I quattro film per l’home entertainment sono poi diventati la stagione numero cinque.

Gli ascolti sono di nuovo diminuiti tra il 2010 e il 2012, scendendo da 2 milioni e mezzo a 1,7 milioni di spettatori in media per ogni episodio.

Stavolta però l’addio sembra essere definitivo, almeno per la tv.
Matt Groening non ha però escluso che la serie possa tornare in un’altra forma, forse sul canale web.

Per Groening, le storie da raccontare sono ancora tante.

I fan comunque non si rassegnano e su Facebook hanno già lanciato la campagna Save Futurama; sul social network, tramite la pagina dedicata al salvataggio della serie televisiva, è possibile anche firmare una petizione per chiedere che la decisione sulla sua cancellazione venga annullata.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy