Inaugura la mostra LIVE YOUR VISION…ritratti in chiaro e scuro

A ottobre 2009, Mese della Vista: mostra benefica di fotografie di VIP realizzata da Graziella Vigo
“LIVE YOUR VISION – RITRATTI IN CHIARO E SCURO”.
Il progetto charity a sostegno delle attività di CBM Italia Onlus si arricchisce di nuovi volti noti femminili.
Con il patrocinio del Comune di Milano, torna con una nuova esposizione “LIVE YOUR VISION –
RITRATTI IN CHIARO E SCURO”, l’iniziativa charity promossa da CBM Italia Onlus, Organizzazione
non governativa impegnata da 100 anni nella prevenzione e nella cura della cecità nei Paesi in Via di
Sviluppo e da Transitions Optical, azienda leader nel settore delle lenti a tinta variabile ad alte
prestazioni.
La mostra verrà allestita all’interno di Palazzo Clerici – Sala delle Colonne – e sarà aperta al pubblico
dal 21 al 23 ottobre 2009, dalle ore 10 alle 18.
L’iniziativa “LIVE YOUR VISION – RITRATTI IN CHIARO E SCURO”, mostra in progress che era stata
lanciata lo scorso giugno in occasione di Milano Moda Uomo con una prima serie di 8 celebri
personaggi ritratti dall’obiettivo della nota fotografa Graziella Vigo, si arricchisce oggi di 4 nuove
protagoniste che, con la loro partecipazione, contribuiscono alla donazione di Transitions Optical a
favore di CBM Italia. Sono: Chiara Boni, stilista; Gisella Borioli, fondatrice della prima scuola di
giornalismo di moda e ideatrice del Superstudio Group; Nicoletta Mantovani Pavarotti, assessore
alla Promozione culturale e alle Politiche giovanili di Bologna; Mara Venier, attrice e conduttrice
televisiva.
Accanto alle 4 protagoniste, saranno esposti anche i ritratti dei noti personaggi maschili coinvolti fin
dalla prima fase del progetto: il Cavaliere Mario Boselli, Presidente della Camera Nazionale della
Moda italiana; Stefano Cavalleri, imprenditore e stilista di moda per bambini; Elio Fiorucci,
imprenditore e stilista; Romeo Gigli, stilista; Bob Krieger, fotografo; Moni Ovadia, scrittore, musicista
e attore; Carlo Rivetti, imprenditore nel settore della moda; Ulisse Sartini, pittore.
A ciascun personaggio sono dedicati 2 ritratti: il primo in un ambiente interno, il secondo alla luce, con
lenti a tinta variabile dapprima chiare e poi scure, come richiama il titolo della mostra.
Lo scopo è sottolineare l’importanza della prevenzione e della protezione della vista dai dannosi raggi
UV, e supportare l’attività che CBM, da oltre 100 anni, porta avanti con impegno e passione per la
salvaguardia della vista nei bambini.
Alla presenza del Presidente del Consiglio comunale di Milano Manfredi Palmeri e dell’Assessore alla Salute del Comune di Milano Giampaolo Landi di Chiavenna, che partecipano al progetto, la galleria fotografica completa è presentata in anteprima alla stampa il 20 ottobre 2009 a Palazzo Marino .
“A Milano la solidarietà oltrepassa i confini della città – ha detto il Presidente del Consiglio comunale
Manfredi Palmeri – e si apre al mondo grazie a CBM, associazione Benemerita dal 7 dicembre 2008,
capace di coniugare organizzazione professionale e impegno sociale per la prevenzione di cecità e
altre forme di disabilità. Istituzioni, personaggi famosi e tutti i milanesi possono contribuire alla salute
di uomini, donne e bambini che vivono nelle zone più povere del Pianeta”.
“Secondo l’Istat – ha spiegato l’assessore alla Salute Giampaolo Landi di Chiavenna – la Lombardia è
la prima Regione italiana per numero di ciechi, e si stima che gli ipovedenti siano il triplo. L’azione di
sensibilizzazione sulla necessità di controlli regolari della vista ad ogni età e la diffusione di una
cultura della prevenzione precoce delle malattie oculari deve quindi essere incessante. Tale impegno
deve però varcare i confini della nostra Regione e del nostro Paese per raggiungere quei paesi in via
di sviluppo dove la cecità vuol dire anche povertà ed emarginazione

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy