I privilegi di essere alla corte di Madonna

I privilegi di essere alla corte di Madonna.  Luigi Mureni- Global Creative Consultant per John Frieda svela i segreti della pop star…

Essere i privilegiati nella vita non è tutto, ma di sicuro fa molto, anzi, direi tanto, tantissimo se questo privilegio è da associare ad una grandissima star del jet set, una cantante ineguagliabile come Madonna.
Luigi Murenu è l’unico che può avvicinarsi alla folta chioma bionda della pop star americana, il suo interlocutore diretto per decidere un look.
Come ha iniziato Luigi Murenu? Come si è ritrovato a lavorare per i grandi nomi della moda?
Ho iniziato in Sardegna e ci ho messo veramente molto ad acquisire uno stile e  ad essere stimato nell’industria per il mio lavoro. Dopo essermi spostato dall’Italia a Parigi ho iniziato a lavorare sia per gli shooting di moda che per i Saloni. Mentre lavoravo come hairstylist per Vogue, Elle e Harper’s Bazaar, ho attirato l’attenzione di Madonna e iniziato a collaborare con lei studiando ed interpretando molti dei suoi look più famosi.
Nel mio lavoro devo essere molto disciplinato. Il tempo è veramente breve quando ti trovi a dover inventare un nuovo look per qualcuno. I tuoi clienti devono avere la certezza di ottenere capelli bellissimi.
Da quanti anni lavora nei backstage e segue personalmente le celebrities?
Da circa 20 anni, ho iniziato a seguire sia i lavori editoriali che quelli nei saloni di bellezza.
Con che spirito affronta ogni evento?
Credo di essere conosciuto nello styling per una persona che “va oltre i limiti” e che crea stupendi look, il che è essenziale per me. Lavoro tutti i giorni e adoro il mio lavoro, proprio perché sono un artista, in grado di evolvermi e mai rimanere legato o costretto a qualcosa che ho ideato.
Chi è lo stilista più esigente?
Uno stilista ha mesi per pensare ad una collezione ed altrettanti mesi per svilupparla, perciò ogni designer è molto protettivo nei confronti del suo lavoro. Il mio lavoro con loro è una sorta di collaborazione. In genere succede che io arrivi solo due giorni prima dello show e che debba di conseguenza pensare a qualcosa di innovativo per loro.
Prendo ispirazione da libri, film, persone, cose che vedo in strada, conversazioni che mi suscitano una particolare reazione, dai viaggi.
Corri il rischio e lo fai.
Quali tendenze per la prossima Spring/Summer? Come sarà la donna?
I trend sono piuttosto mutevoli in questo momento, perciò secondo me non c’è un look specifico che si possa identificare. Vedremo di tutto, dai tagli moderni e vividi ai ricci anni ‘70.
Quali celebrities segue personalmente? La più capricciosa? La meno esigente?
Con le celebrities il look è costantemente in evoluzione, sono degli artisti, quindi continuamente al lavoro. Amo lavorare con persone continuamente stimolate e pronte a cambiare, non tutti amano trasformare il proprio look. Adoro sfidarmi al cambiamento e creare una nuova identità per le persone.
Madonna, la grande e unica star..Com’è Madonna?
Madonna è una grande lavoratrice e non ci sono molte persone in questo campo che possiedono la sua stessa etica lavorativa.

Di Arianna Augustoni

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy