I Rolling Stones

I Rolling Stones stregano tutti all’ Hyde Park di Londra

I Rolling Stones dopo 44 anni stregano i fans in delirio all' Hyde Park di Londra con un mega show

I Rolling Stones hanno concluso una lunghissima giornata di musica all’Hyde Park di Londra: Mick Jagger e compagni sono tornati nel celebre parco londinese quarantaquattro anni dopo il loro leggendario concerto del 1969, esibendosi per oltre due ore e mezza davanti a circa sessantacinquemila spettatori.

La band rock ha iniziato il suo concerto con ‘Start me up’, proseguendo suonando un vasto repertorio di classici, specchio di una carriera che dura da mezzo secolo e chiudendo con la celebre ‘Satisfaction‘.

Il pubblico di fan, rispetto alle ultime esibizioni live degli Stones, ha potuto apprezzare uno spettacolo degno, con la band che ha suonato con passione ed energia.

Ottima la performance del chitarrista Ron Wood e del batterista Charli Watts, capaci di sostenere tutto il gruppo con i loro strumenti; buono anche il concerto di Keith Richards che, pur tentando senza successo qualche assolo, si dimostra soddisfatto del suo concerto nel complesso e canta due brani.

Mick Jagger, che il prossimo 26 luglio compirà settant’anni, canta con l’energia di un ventenne.
Sir Mick, estremamente istrionico con una stola di piume nere, domina la scena con un vigore insolito, lasciando spazio a Keith RIchards solamente per due canzoni ed esaltando i sessantacinquemila presenti al concerto.

Confrontando la performance dei Rolling Stones con quella, ben più sobria, di Sir Paul McCartney della settimana passata, risalta ulteriormente l’energia di un gruppo che ha fatto la storia del rock e che, nonostante l’età media superiore ai sessant’anni, dimostra l’energia dei vecchi tempi.
Impressionante la cornice di pubblico che ha ballato e cantato durante tutto il concerto: sessantacinquemila persone, una quantità limitata per volontà dell’amministrazione di Londra che ha imposto un numero massimo di partecipanti all’evento per concedere il palco dell’Hyde Park.
Molto probabilmente, vista l’età media dei membri della band, questo potrebbe essere uno degli ultimi concerti dei Rolling Stones.

Quel che è certo è che, con una performance come quella di Hyde Park, gli Stones sono riusciti a far dimenticare le esibizioni mediocri degli ultimi anni, dimostrando di essere ancora in grado di far impazzire migliaia di persone con la loro intramontabile musica.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy