Vincenzo Cerami

Addio a Vincenzo Cerami, morto l’autore de “La vita è bella”

Vincenzo Cerami, autore della sceneggiatura "La vita è bella" si è spento a Roma, dopo una lunga malattia.

Vincenzo Cerami, autore della sceneggiatura “La vita è bella” si è spento a Roma, dopo una lunga malattia. Nato a Roma il 2 novembre del 1940, nel 1998 scrisse la sceneggiatura de “La vita è bella” interpretato da Roberto Benigni, film vincitore del premio Oscar come miglior pellicola straniera nel 1999.

Secondo quanto dichiarato più volte da Cerami stesso, fu determinante per la sua esistenza umana ed artistica l’esperienza della scuola media, quando fu allievo di Pier Paolo Pasolini.

Nella sua lunga carriera artistica, Vincenzo Cerami ha scritto vari romanzi, tra cui spicca il libro ‘Un borghese piccolo piccolo’ (1976), portato con successo sul grande schermo dal grande regista Mario Monicelli (con Alberto Sordi come protagonista; il film vinse quattro Nastri d’Argento e tre David di Donatello).

Come sceneggiatore, Vincenzo Cerami ha collaborato con registi del calibro di Gianni Amelio, Marco Bellocchio, Roberto Benigni, Giuseppe Bertolucci.

Il suo capolavoro resta in ogni caso la sceneggiatura di ‘La vita è bella‘ per il quale venne premiato con il David di Donatello alla miglior sceneggiatura 1998 e venne nominato all’Oscar 1999.

Proprio l’amico Roberto Benigni ritirò in sua vece il David di Donatello alla carriera nello scorso mese di marzo: Cerami, già allora gravemente malato, non riuscì a presenziare alla cerimonia.

La morte di Vincenzo Cerami ha suscitato profonda commozione tra i suoi amici e fan. Il popolo del web ha pubblicato migliaia di messaggi di cordoglio su forum e sui principali social network.

Tra i personaggi del mondo della cultura, della musica e dello spettacolo che lo hanno ricordato sulle loro bacheche virtuali, sono da annoverare Rosario Fiorello, Paola Turci, Claudio Baglioni, Ezio Greggio, Edoardo Nesi.

Anche il mondo della politica e delle istituzioni ha espresso profondo cordoglio: il ministro Bray lo ha ricordato con un tweet; il sindaco della capitale Ignazio Marino ha parlato della scomparsa “di un amico e di un cittadino impegnato”.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy