La moda d’inverno di Lucso by Giovanni Grillotti

Lusso e leggerezza, prestigio ed ironia, perfezione e spensieratezza, non sono più contrastanti ma si cercano, si integrano, si uniscono in un viaggio che, come sempre, inizia dall’isola azzurra.
La rotta della Lucso Capri è stata affidata a Giovanni Grillotti e con lui il dandy caprese si apre ad un nuovo universo socio-culturale ed a contaminazioni cosmopolite.
E’, questa, una prospettiva che esalta ulteriormente l’amore per il bello di Lucso, dà nuova linfa al suo animo edonista, scanzonato ma senza eccessi, senza perdere di vista l’obiettivo della perfezione formale
I capi ideati da Giovanni Grillotti per la collezione autunno-inverno 2010/11 cuciono la filosofia di chi dice sì alla vita, sì ad una verve discreta adatta in ogni momento della giornata.
Lo stilista si è ispirato al Conte Fersen, che si dice sia il discendente dell’amante di Maria Antonietta, trasferitosi a Capri agli inizi del ‘900 stabilendosi nella celebre Villa Lysis dedicata alla “Gioventù d’amore”. Poeta e scrittore, massimo esponente del dandysmo caprese, uomo eccentrico, da cui lo stilista ha tratto ispirazione per il suo approccio alla vita sopra le righe, che ha influenzato anche la mentalità della semplice gente dell’isola.
Nelle t-shirt e camicie della collezione ricorre l’immagine di una gallina, quella che secondo la leggenda il conte portava a spasso al guinzaglio in giro per capri, anziché portare un “semplice” cane.
Nella linea Lucso Capri c’è armonia di tessuti e materiali, legati da un inguaribile ottimismo che accosta, come se non fossero mai stati lontani, tessuti nobili come la seta, il cachemire, la lana cardata a materiali hi-tech come il nylon.
La nuova concezione di dandy, infatti, non si esilia dalla realtà, rifugiandosi nel suo universo tracciato dai faraglioni, ma vive il mondo nelle sue evoluzioni, trasformando ogni momento della giornata in un piccolo capolavoro di stile.
Niente è definito. Tutti i capi d’abbigliamento confinano naturalmente fra loro senza, però, alcuna vana ostentazione: le molteplici varietà cromatiche e il pregio dei tessuti creano un total look impeccabile e unico.
Il concept Cinquestellelusso viene esaltato dalle innovazioni che portano in trionfo sempre, e comunque, l’eccellenza, la qualità assoluta e la ricercatezza estrema di ogni dettaglio, nei capospalla, nella maglieria, nelle camicie e nei pantaloni.
Capri e non solo Capri: il crocevia delle tendenze più glamour diventa un punto di partenza dal quale allargare gli orizzonti verso un panorama caratterizzato dal gusto elitario e dalla sbarazzina raffinatezza, tutta made in Italy, tutta esclusivamente sartoriale.
“L’uomo a cui mi sono ispirato per la collezione è un uomo d’altri tempi”, spiega Giovanni Grillotti, stilista della collezione Lucso, “attento a se stesso ma nello stesso tempo semplice”.
“L’uomo Lucso è rassicurante e con un approccio positivo alla vita ”, continua Grillotti, “è un dandy con forti richiami isolani, il suo abbigliamento diventa la cornice del suo modo di essere e della sua storia. Non è modaiolo, ma la moda diventa un modo di esprimere la sua indipendenza dal solo apparire e non essere. E’ un uomo gentile, anche un po’ eccentrico, sicuro di se stesso che affronta la vita con ironia”.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy