ANNIE LEIBOVITZ E MIKHAIL BARYSHNIKOV PER LOUIS VUITTON

ANNIE LEIBOVITZ E MIKHAIL BARYSHNIKOV UN AUTORITRATTO ESCLUSIVO PER LA NUOVA CAMPAGNA CORE VALUES DI LOUIS VUITTON.

La nuova campagna pubblicitaria Core Values di Louis Vuitton per il 2010 vede come protagonista Annie Leibovitz, la famosa fotografa, i cui meravigliosi ritratti hanno contribuito in maniera determinante al successo delle campagne della Maison, che per l’occasione rivolge l’obiettivo su di sè e sull’amico di vecchia data, il leggendario ballerino e coreografo Mikhail Baryshnikov.

Mai prima d’ora un autoritratto di Annie Leibovitz è apparso all’interno di una campagna pubblicitaria e la storia che sta dietro a queste foto è interessante quanto e forse più dell’immagine stessa. Nel corso della collaborazione triennale per le campagne Core Values, Louis Vuitton e Annie Leibovitz hanno instaurato un forte rapporto di cooperazione, fondato sulla stima e sul rispetto reciproco. Dati i recenti e difficili trascorsi sia personali che finanziari della fotografa, Louis Vuitton si è offerto di dare il proprio sostegno nel miglior modo possibile, suggerendo ad Annie di diventare la prossima eccezionale personalità della campagna Core Values. Annie Leibovitz ha accettato, commossa e lusingata, a condizione che la si ritraesse accanto ad una delle celebrità che ha costantemente fotografato nel corso della propria vita, il caro amico Mikhail Baryshnikov.

Considerato tra i più grandi ballerini del XX secolo, Mikhail Baryshnikov abbandonò l’Unione Sovietica all’apice della guerra fredda continuando nel corso sua eccezionalmente e duratura carriera ad esibirsi sui palcoscenici più famosi del mondo prima di diventare direttore artistico e coreografo. Per la campagna Louis Vuitton è fotografato nello studio di Annie Leibovitz a New York, in piedi su una pedana nella sua tenuta da ballerino, T-shirt nera e pantaloni, con una tenue luce ad occhio di bue che cade sui suoi eccezionalmente dotati piedi. Annie Leibovitz siede sul pavimento lì vicino. Accanto a lei c’è la sua macchina fotografica, raramente ritratta, e la shopping bag Neverfull di Louis Vuitton in tela Monogram piena di libri sulla danza. Il testo recita: "The journey of a star captured in a flash" (“Il viaggio di una stella catturato in uno scatto”).
 

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy