'L'intrepido' di Gianni Amelio f

Che piaccia o no, ‘L’intrepido’ di Gianni Amelio fara’ discutere

Che piaccia o no, 'L'intrepido' di Gianni Amelio sarà uno dei film presentato alla settantesima edizione della Mostra de Cinema di Venezia

Che piaccia o no, ‘L’intrepido’ di Gianni Amelio sarà uno dei film presentato alla settantesima edizione della Mostra de Cinema di Venezia, destinato a far discutere anche dopo il termine della kermesse al Lido.

Il protagonista della pellicola, Antonio Pane, è un personaggio che va controcorrente, nella Milano cupa e poco ospitale di questi anni di feroce crisi economica in Italia.

Perduto il lavoro, perduta la moglie che lo ha abbandonato per un uomo più ricco e socialmente più stabile, ma più povero di valori ed umanità, ad Antonio restano due cose: l’affetto ed il rapporto con il figlio Ivo, talentuoso esempio della gioventù dei nostri tempi che rischia di sprecarsi, ed il suo inguaribile ottimismo, la forza di guardare sempre oltre che lo porta a sopravvivere come un equilibrista, effettuando sostituzioni in ogni tipo di lavoro che un gioco perverso di caporalato riesce ad offrirgli.

Antonio si accontenta delle briciole della vita degli altri per provare a ricostruire la sua, ma come sottolineato dallo stesso regista Gianni Amelio, ‘L’intrepido’ non ha pretese neorealiste né di cruda fotografia della realtà lavorativa e della crisi dei giorni nostri.

Il regista vuole invece raccontare una favola, un po’ surreale e un po’ disincantata, basata sulla realtà della crisi, ma che vuole colpire lo spettatore, non farlo compiacere di una denuncia forse un po’ banale e scontata, visto l’attualità dell’argomento.

Il risultato c’è, e la disponibilità al dibattito che Amelio stesso ha dimostrato a Venezia, ascoltando critiche e suggerimenti, conferma come ‘L’intrepido’ sia un film che vuole scuotere le coscienze dal torpore della crisi, ma che vuole anche riaffermare la potenza del cinema per elevarsi da quelle che sono le miserie, piccole e grandi, di tutti i giorni.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy