Lacoste a New York

L’eleganza sartoriale e lo sportswear di Lacoste a New York

A New York Lacoste porta una collezione che affascina con una linea decisa e retta. Collezione Primavera estate 2014

A New York Lacoste porta una collezione che affascina con una linea decisa e retta. Un rigore si ma calibrato, capace di giocare con le forme e lo spazio per la collezione primavera estate 2014 del Brand di Sportswear.
Tutto parte dalla linea, che ci riporta all’architettura modernista ma capace di smussarsi con leggerezza e trasparenza.

Ecco allora che la linea bianca viene introdotta inizialmente come profilo, sul colletto di una giacca da uomo, sulla chiusura di una polo o seguendo la lunghezza di un cappotto etereo.

Poi diventa una fascia di jersey quasi trasparente che rivisita il rugby dress, strisce a contrasto con maglia opaca. Infine, prende completamente forma, messo in risalto su tinte delicate che, attraverso l’impalpabilità della saldatura a caldo, disegna la parte frontale in piqué di un trench e sottolinea il taglio di una giacca da uomo, il volume di una giacca sportiva e il look asciutto di una gonna.

Ma Lacoste non dimentica la struttura, anzi, Felipe Oliveira Baptista continua a giocare coi paradossi dello sportswear chic.

Legate alla storia del tennis, le gonne a trapezio e gli abitini a vestaglia fasciano il corpo.

Mesh tecnico double-face e nylon simil organza sfuggono alle codificazioni. La silhouette è libera e si abbandona alla seduzione estiva, ed ecco che il corpo scivola tra strati leggeri e lunghi per la donna e leggeri cappotti e giacche per l’uomo. La linea è netta. Dritta.

Il risultato? Un look né da sera né da giorno, ma adatto ad entrambi.
Outfit precisi dove le lunghezze avvolgenti degli abiti e dei capispalla e dove il taglio preciso e delicato di tuniche e polo.

Colori
La palette di classici colori LACOSTE è attenuata dalla luce bianca del sole estivo. Blu e verdi scoprono delicati mezzi toni. Il rosso lascia spazio a variazioni di rosa. Marrone argilla. Beige rosato.

Materiali
Petit piqué come inserto a trompe-l’œil. Crepe di jersey per un tocco morbido. Cotoni spazzolati. Maglia ritorta. Suede a taglio vivo. Organza di nylon evanescente ma molto resistente.

Accessori
Per la donna, due borse funzionali e ultra femminili tagliate nell’iconica pelle petit piqué caratterizzano la stagione. Pezzo ibrido adatto ai bisogni odierni, l’ultima «LMotion» multiuso può contenere di tutto, a partire dal tablet, e si può infilare nella nuova tote in pelle L.12.12 quando non viene portata come clutch. Entrambe sono proposte nella palette mista della sfilata.

Anche gli occhiali da sole sono molto femminili, mostrando le loro linee stondate nei toni di marrone Havana, cristallo e carne. I piedi sono avvolti da sandali in suede naturale con laccetti colorati ultra sottili intorno alla caviglia che creano sensualità coprendo pochissima pelle. Sempre apparsa nella collezione, una scarpa da ginnastica squisitamente urbana.

Per l’uomo, le borse si allungano per diventare cartelle piatte ed eleganti ventiquattrore casual per il nomade creativo, che indossa un paio di classici occhiali a montatura quadrata e sneaker dal sapore anni ‘80, la cui forma fresca e la pelle perforata testimoniano lo spirito fondatore di un’era cool e senza pari.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy