SFILATE

Cerca
Close this search box.

Oltre la donna il totem per Malìparmi

Oltre la donna il totem per la campagna pubblicitaria Malìparmi primavera-estate 2010 – collezione Sauvage.

Al centro della campagna pubblicitaria di Malìparmi per l’estate 2010 non c’è nessun volto, né personaggio noto, ma un totem fatto di oggetti diversi tra loro. Eterogenei, apparentemente casuali, ad uno sguardo più attento tratteggiano una sagoma di donna all’aperto, in un vasto paesaggio. La luce, quella di un’alba. Sullo sfondo, uno scorcio intravisto di Venezia, città di mare e di confine, crocevia di culture, pensieri e arti. Occidentale e orientale allo stesso tempo. Ritratta dal fotografo Andrea Garuti, la figura ha braccia di rami, una maschera tribale come testa e un piedistallo appoggiato su una roccia per sorreggersi. Non è una persona fisica, ma da totem ne simboleggia l’essenza. Come la donna Malìparmi di questa stagione, è femminile, selvaggia e primordiale, potrebbe nascere dal mare e trovarsi ora ancorata alla terra. Indossa abiti e accessori della nuova collezione intervallati da elementi piacevolmente fuori contesto: un cappotto, borse e fiori colorati, collane, bracciali, una scarpa e un ananas. Il loro equilibrio è alchemico e irrealmente bello. Del tutto immerso nella natura, l’immagine del totem Malìparmi sostituisce e trascende quella di qualsiasi donna e induce chi guarda in un mondo immaginario interiore.
Il lavoro del fotografo Andrea Garuti spazia in maniera trasversale dall’architettura al design, dall’advertising ai paesaggi. Ritrae persone, luoghi, città, sua grande passione. Espone in mostre personali a: Roma, New York, Milano, Parigi e Londra. Le sue immagini sono presenti al Palais des expositions a Parigi, alle fiere dell’arte di Bologna, Stoccarda e Verona.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…