Daisy Lowe e Julia Restoin-Roitfeld per Esprit

Nella primavera/estate 2010 Esprit, marchio internazionale di lifestyle,  torna alla ribalta con una fantastica campagna che avrà come testimonial due giovani celebrità: la bellissima Daisy Lowe per edc by Esprit e la splendida Julia Restoin-Roitfeld per la linea Women Casual di Esprit.

Figlia della cantante Pearl Lowe e di Gavin Rossdale, frontman dei Bush, Daisy Lowe diventa modella all’età di 2 anni e a 15 anni ottiene un contratto con l’agenzia Select Model Management. Inizia così a comparire sulle copertine di riviste come Vogue Italia, Elle, GQ, Marie Claire, Grazia e Sunday Times Style, diventando una celebrità a tutti gli effetti.

Julia Restoin-Roitfeld è figlia di Carine Roitfeld, caporedattrice di Vogue Francia. Dopo la laurea conseguita nel 2006 presso la School of Design di New York, Julia acquista notorietà e diventa la musa di Tom Ford.

Immortalata dal fotografo Barnaby Roper in un cimitero di automobili nelle vicinanze di Los Angeles, la splendida Daisy Lowe emana una ventata di freschezza e una naturale disinvoltura nella campagna Travelling Together che rappresenta il gusto per l’esplorazione e l’entusiasmo verso nuove esperienze. Anche grazie al fidanzato Will Cameron, che presenta la divisione edc men insieme ai modelli del momento Ash Stymest e Sam Way, Stephen Hall, direttore creativo di Esprit, riesce a cogliere la giovane atmosfera cittadina intrinsecamente associata al marchio edc by Esprit che trae ispirazione dal mondo dell’arte, del cinema, della musica e della cultura popolare.

Julia Restoin-Roitfeld invece viene fotografata, per la linea Casual, insieme a un gruppo ancora più grande di modelli che rievoca le campagne Esprit dei primi anni ’90, avanzando nel deserto californiano per creare un’immagine di grande impatto. La sua bellezza classica viene immortalata in un ambiente selvaggio dandole ancora più risalto.

Anche le linee Collection e de.corp trovano posto nella campagna, ma con un’atmosfera leggermente più “adulta” grazie alle top model Kim Noorda, Leticia Birkheuer e Jon Kortajarena.

Il risultato è una campagna che gioca sul patrimonio di Esprit e conferisce alla classica pacatezza del marchio una nuova dinamica irrequietezza.

Esprit fu creata da Susie e Doug Tompkins che viaggiavano per la California a bordo di una station wagon piena di abiti di taglio artigianale. I loro primi clienti furono subito entusiasti di questo modo anticonformista di vivere la moda e rimasero affascinati dallo stile di vita associato al marchio: così è nata Esprit.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy