SFILATE

Cerca
Close this search box.

Donatella Versace: ‘L’abito sexy comunica sicurezza in noi stesse’

Donatella Versace: 'L'abito sexy comunica sicurezza in noi stesse' . E cosa rende piu' sexy di un tubino in pelle nera?

Secondo Donatella Versace le donne che scelgono outfit sexy sono sicure di sé e felici del corpo che hanno.

La designer 58enne che ha appena sfilato alla recente Milano Fashion Week con una collezione di abiti succinti molto femminili e sexy, sostiene che i vestiti attillati danno l’impressione di una donna risolta e sicura di sé, e non, come si pensa comunemente, di una sorta di panterona a caccia di sesso facile.

Donatella Versace lo ha dichiarato in un’intervista al quotidiano The Independent: “A tutte le donne piace il sesso, anzi se qualcuna non gradisce dovrebbe farsi vedere da uno strizzacervelli. Io non sto parlando di abiti da sexy shop, parlo di abiti che aiutano a farci stare meglio e potenziano la nostra sicurezza. Alla fine si tratta solo di fiducia in noi stesse.”

“Quando ti senti a tuo agio indossando un certo tipo di outfit – prosegue Donatella Versace – ti senti anche più a tuo agio con i tuoi pensieri, hai più forza per esprimere le tue idee…. opinioni forti e il coraggio di esprimerle! Ecco, i vestiti sexy non sono necessariamente collegati al sesso, ma al coraggio. Tipo ‘questa sono io, ora dovete confrontarvi con me!’ ”

La collezione di Donatella Versace P/E 2014 ha sfilato pochi giorni fa a Milano, in un mix di glamour e ‘street style’. Catene, pelle, denim e colori fluo hanno acceso la passerella. Donatella ha commentato dal backstage: “ Voglio che tutto sia ‘casual’, ma con il mood che viene dalla strada.”

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…

Gestione cookie