Girl-moving

Il mondo delle donne rappresentato da un’artista americana

Il mondo delle donne rappresentato da un’artista americana che ha scelto il lago di Como per dipingere le sue tele

La femminilità tra colori tenui e silhouette perfette.
Il mondo delle donne rappresentato da un’artista americana che ha scelto il lago di Como per dipingere le sue tele.

Un’americana a Como, ma non un’americana qualunque, ma di New York city.

Poco più che trentenne, la giovane artista ha scelto il Lario per dare sfogo alla sua creatività che si è manifestata nella sua interezza nei giorni scorsi nella galleria di Viale Lecco 105.

Astratta quanto basta per dare una nuova forma al mondo femminile.

Rappresentata dalla Neuberg Gallery di Hong Kong e di Milano, fa il suo debutto a Como e lo fa con un enorme successo.

Oltre alla vena artistica, Sara non è una qualunque, ma appartiene ad un club esclusivo che, a Como, conta un centinaio di associate: Como International Club che vede come presidente Tijna Hiekkaranta, una donna esplosiva che, solo per dirne una, parla ben otto lingue.

Di Sara potremmo raccontare moltissimo, ma le sue immagini la raccontano al meglio: colorata, libera, ma con un grande senso della femminilità, la donna come veicolo di cultura e di moda, di cultura e di socialità.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy