krizia…Come segnali nella nebbia

Una linea ispirata alle anfore eoliane, alte e slanciate, conservate in gran numero al Museo di Lipari. (Ritrovate nei fondali di Capo Graziano, risalgono al II secolo a.C.). Una linea fluida, versatile, espressiva, molto femminile, quasi senza tempo: il busto sottile sottolineato da una vita alta si arrotonda dolcemente sul fianco, per tornare a stringersi in basso. Vita alta per pantaloni, giacche, gonne. Tutto corto.
Spalle a volte molto arcuate, a volte rigonfie: ma le più nuove sono quelle che nelle giacche spuntano come da sotto un falso gilet. Anche la giacca dello smoking ha un effetto gilet e persino gonna, grazie a una baschina enfatizzata, in omaggio all’affermata tendenza al meticciato dei capi. Lungo cappotto da arciprete; ma anche un flair militare per cappotti over, pantaloni cargo e gonne imbottite. Abiti e bustier con fasce di tessuto tecnico intrecciate. Giacche a pieghe. Piccoli gilet in visone da portare sulle giacche. Colli importanti, anche ondulati, ad ampia gorgiera.

I colori della terra, sabbia chiara e fango, in un dichiarato amore per la natura; ma anche quelli più urbani: bianco, nero, blu Klein, argento. E tinte solari, post crisi, in appoggio a un ritrovato ottimismo: giallo, fucsia, arancio, addirittura fluo, per essere avvistati come segnali nella nebbia.

Materiali: cachemire nero e jacquard per cappotti; alpaca, lana con filo argento, gessato per giacche e Galles per tailleurs. Un tessuto tecnico laminato argento doppiato con rete metallizzata per abiti; ma anche il più classico crêpe de Chine. Paillettes stampate animalier. Mongolia fluo. Cotone ricamato con fiori in vera pelle. Piume di struzzo con strass su chiffon per abiti e gonne da sera; ma, sempre per la sera, anche tessuti sportswear, come il nylon color argento. Vero piumino d’oca per abiti e gonne imbottiti. Stole di volpe sugli abiti di raso stretch.

Accessori: bustini in pelle che segnano la vita. Stivali altissimi con punte all’insù, da Alì Babà. Tronchetti con tacco alto e zeppa. Tronchetti in lucertola o in vitello colorato, fluo. Zeppe con inserti metallici. Maxi borse di vero coccodrillo, in forme geometriche pure. Borse con dettagli in tartaruga. Pochettes fluo, o ricamate con brillanti e piume di struzzo. Collane multifilo, anelli geometrici, maxiorecchini.

Maglieria in cachemire superleggero e viscosa argento. Microbalze con inserti di filo fluorescente, per gonne e abiti. Ampi colli a imbuto, oppure ad alto e largo anello, staccabile grazie a una zip. Sciarpe avvolgenti a fasce color fango e sabbia, in cachemire leggerissimo, ma double. Maniche a chimono per la maglia stampata con un muso di pantera. Manichine a pon-pon, in filato metallizzato.
 

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy