BELSTAFF METTE IN DIVISA LA POLIZIA DI STATO

Brividi a Milano: il 27 febbraio al Belstaff Building, in via Stendhal 35,  uno stuolo di poliziotti, sulle note dall’inno ufficiale “Giocondità”, renderà  omaggio al  nuovo accordo fra  Belstaff,  lo storico marchio che celebra 85 anni di successi, e la Polizia di Stato, con la quale ha realizzato capi e accessori dedicati al tempo libero per tutti quegli eroi metropolitani che vivono il comfort come simbolo di una vita ardita e spericolata. 

“Tra noi e la Polizia sarà un’intesa nuova e importante”, afferma Manuele Malenotti, Amministratore Delegato del gruppo. I corpi dell’Arma coinvolti saranno la Polizia a Cavallo, la Polizia Stradale, la Volante con auto d’epoca, come la leggendaria Giulietta,  tutte schierate davanti al  Belstaff Building.

Il rumore di un elicottero infrange le note della parata   e sul “pianeta Belstaff” è in arrivo Michelle Rodriguez,  protagonista di Avatar. Per testimoniare la straordinaria eccellenza dell’abbigliamento del terzo millennio. Non a caso, sono proprio l’alta tecnologia, lo stile grintoso e le performance altamente protettive dei materiali le valenze che sin  dal 1924 hanno reso indistruttibili, ma allo stesso tempo eleganti le giacche firmate Belstaff. 

Questa volta sono le divise a suggerire spunti e idee: giubbe blu con bottoni rigati, dorati e bombati, berretti rigidi con tanto di fiamma.   Denominatore comune il bellissimo stemma della Polizia di Stato: rami intrecciati, la fiamma, il leone rampante con pugnale, il libro della legge, le torri trimerlate a difesa della città e ora anche della moda.

Belstaff Collezione donna AI 2010/11 – Collezione Polizia di stato.

Una storia lunga 85 anni, di studi, di ricerche per la protezione, indissolubilmente legata alle tendenze dell’eleganza, agli stili di vita  e alla moda.

286 brevetti depositati, nei tessuti, nelle lavorazioni, nelle vestibilità e nei trattamenti, per migliorare la protezione e l’eleganza di chi vive dinamicamente. Un impegno Belstaff che ha vinto la sfida del tempo!

Motociclisti, aviatori, corpi di Polizia ed eroi dei grandi film di azione del passato e del presente hanno affidato la loro sicurezza e la loro eleganza a Belstaff.

Un altro riconoscimento importante: la nuova collezione AI2010/11 celebra la collaborazione con la Polizia di Stato ed il Dipartimento di Pubblica Sicurezza. La Belstaff è stata scelta per rappresentare l’eccellenza del Made in Italy e contribuire a creare l’immagine della Polizia di Stato nel tempo libero.

I capi e gli accessori sono ispirati ai colori della polizia e sapientemente combinati con la tradizione Belstaff: cremisi, oro, blu, nero e grigio.

L’idea si coniuga con la nuova immagine della Polizia nel terzo millennio, che vede i paladini della giustizia “sempre più vicini alla gente”.

Così con i capi della collezione disegnata da Michele Malenotti in collaborazione con il team di design interno Belstaff e con i tecnici della Polizia di Stato, tutti potranno vivere, in piena sicurezza, nelle vesti di eroi metropolitani.

L’ aspetto militare, sempre elegantissimo, conferisce anche alle ladies grinta e dinamismo, oltre che un fascino sottilmente androgino.

Lo stesso sapore attraversa tutta la collezione Belstaff donna AI2010/11.

Nuove proposte di materiali dalla mano gommata come l’”Heavy Gum” ed il “Polycoat”, od estremamente tecnici come il “Pile shell mesh”.

Volumi precisi, tagli determinati, il gioco degli accostamenti si concede all’assoluta praticità.

E’ tempo di proporre nuovamente la reversibilità, qui risolta utilizzando da un lato un finissimo cotone triplo filo ritorto impermeabilizzato con membrana e dall’altro un leggerissimo nylon dall’aspetto molto accattivante.

Per i capi classici, che si rifanno alla storia del motociclismo e dell’aviazione, è stato messo a punto il “coated wax”, dotato di spalmatura auto lucidante, che si modella in accordo con la personalità dell’utilizzatore.

Da questa stagione Belstaff va ancora oltre, proponendo capi che, tramite l’inserzione di pannelli in fibre composite, quali il “Kevlar”, il “Vectram” e la fibra di carbonio, divengono addirittura antiproiettile.

Ne è straordinario esempio il President Parka (l’originale in versione maschile fu donato ai capi di Stato in occasione del G8), assolutamente impermeabile, morbido e confortevole, che può divenire, tramite l’inserimento degli appositi pannelli, antitaglio e antiproiettile. E’ un concetto che viene esteso a molti capi della nuova collezione.

Belstaff entra nel prossimo freddo 2010/11 con la sicurezza della sua lunga storia, la determinazione di un marchio forte, con la continuità nel tempo assicurata da una qualità senza compromessi.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy