Mipel chiude con un bilancio positivo

Mipel chiude con un bilancio positivo e premia le eccellenze del mondo della pelletteria.
16.163 i buyers internazionali, +5,6% rispetto a marzo ’09, +13,4% rispetto all’edizione di settembre. 427 gli espositori (169 esteri).

La 97a edizione di Mipel the bagshow ha chiuso i battenti sabato 6 marzo a fieramilano in un’atmosfera di diffuso ottimismo: sono infatti 16.163 i buyers intervenuti in manifestazione di cui 8.148 stranieri. Un aumento del 5,6% (+2% per i buyers italiani, +9,3 per quelli esteri) rispetto a marzo del 2009 – erano 15.304 –  che sale al 13,4% se il dato viene raffrontato all’ultima edizione di settembre 2009.
“Sebbene non si possa parlare di fine della crisi – commenta Giorgio Cannara, presidente Aimpes/Mipel – i dati di affluenza lasciano intravedere segnali di ripresa, ancor più evidenti nel fermento di trattative che si respirava all’interno degli stand”.

Ritorna la Russia, tengono Spagna e Germania, molto bene il Giappone
Mipel 97 segna anche un altro importante goal: il ritorno dei compratori russi, cresciuti del 14,2% rispetto a marzo ’09, che rappresentano, insieme a quelli giapponesi (+8,8%), i principali mercati di sbocco per il prodotto made in Italy. Rimane invece sofferente il mercato U.S.A. (-4,3%, circa 500 buyers). Spagna e Germania restano i Paesi Europei più significativi in termini numerici, ai quali si affianca il Regno Unito (+5,6%).
“Mipel è una fiera che non ha competitor – continua il presidente Cannara – è l’unica con un respiro così internazionale ed è l’unica alla quale si danno appuntamento i principali buyers stranieri. Anche i compratori italiani vengono a Milano, perché considerano i quattro giorni di fiera imprescindibili. La creatività del prodotto esposto e l’alto livello di qualità sono le variabili che permettono ai produttori di proporsi con successo anche sul mercato interno”.
È anche per questa ragione che la prossima edizione di Mipel si svolgerà da domenica 19 a mercoledì 22 settembre: i retailers italiani potranno così approfittare del giorno di chiusura del proprio punto vendita per visitare la fiera.
Quattro concorsi hanno premiato le eccellenze in mostra: premio per la miglior vetrina a Tintamar. Il concorso Mipel…issima ha visto sul podio tre aziende italiane: per l’immagine Desmo, per l’innovazione la ditta Volpi; migliore qualità, invece, a Tavecchi. Il concorso Accessories ha visto vincitore Facopel.  Fantasy, il concorso novità della 97a edizione ha visto Savini Bettina premiata degli esperti e Ripani dagli operatori.  Due i riconoscimenti speciale della presidenza: a Sapaf per l’innovazione tecnologica e a Renato Angi per l’immagine dello stand.
Il lusinghiero risultato dell’accessories week appena conclusa, è frutto della sinergia fra quattro appuntamenti Mipel, Micam, Mifur e Mido che insieme sono il naturale completamento della proposta fashion.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy