MTV censura Miley Cyrus, è andato troppo oltre fumando uno spinello

Amsterdam gli MTV Europe Music Awards - MTV censura Miley Cyrus, è andato troppo oltre fumando uno spinello

Sono andati in scena da Amsterdam gli MTV Europe Music Awards, i premi della celebre televisione musicali assegnati alle star più in vista della musica mondiale.

L’appuntamento europeo ‘dedicato’, dopo quello degli MTV Video Music Awards negli Stati Uniti, che ha segnato alcuni ritorni rispetto alla kermesse americana, ma anche qualche sorpresa dedicata in maniera peculiare al pubblico del Vecchio Continente. Come ad esempio l’esibizione di Miley Cyrus, che già negli USA aveva dato scandalo con il suo ‘twerking‘, arditissimo e sexy passo di danza, che ad Amsterdam si è aggiudicata uno dei premi più prestigiosi (quello per il Miglior Video, ‘Wrecking Ball’), senza rinunciare a destare ancora scandalo.

La giovane Cyrus infatti al momento della premiazione ha ripescato uno spinello dalla sua borsetta, accendendoselo in diretta tra lo stupore dei presenti.

Ma il trionfatore di questa edizione degli MTV Europe Music Awards è stato senza ombra di dubbio il rapper Eminem, che fresco d’uscita del suo attesissimo nuovo album d’inediti, ha ricevuto il premio che MTV riserva a quelle che sono considerate leggende ormai consacratesi nel mondo della musica, ovvero il premio ‘Global Icon’.

Una grande soddisfazione che si abbina a quella per il riconoscimento come ‘Best Hip Hop’. Per il resto, molti altri protagonisti della scena musicale mondiale hanno ricevuto importanti riconoscimenti: la miglior canzone dell’anno è stata ‘Locked Out of Heaven’ di Bruno Mars, la migliore artista femminile è stata Kety Perry, mentre il premio come miglior artista maschile è stato Bruno Mars.

Gli One Direction sono i ‘Best Pop Act’, mentre il riconoscimento per la miglior performance live è andato a Beyoncé. Spazio anche alla scena rock con i premi riservati ai Green Day e ai Thirty Seconds to Mars di Jared Leto, mentre l’artista ‘elettronico’ dell’anno è il DJ svedese Avicii.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy