Lauren Weisbeger torna

Lauren Weisbeger torna con “La vendetta veste Prada.Il ritorno del diavolo”

Se il Diavolo veste Prada ha fatto breccia nel vostro cuore, allora non potete perdervi il tanto atteso sequel. Già in libreria, presto sul grande schermo!

A dieci anni dall’uscita del primo libro, Lauren Weisbeger, ritorna con uno dei film cult per le fashioniste di tutto il mondo. Se il suo nome non vi dice nulla, provate a pensare lo stesso del titolo “Il diavolo veste Prada“. Impossibile non averlo sentito almeno una volta nella vita ed altrettanto strano non averlo visto o esser stati costretti da amiche o fidanzate.

Lauren Weisbeger, ha deciso di deliziarci con il sequel che tutte aspettavamo ormai da tempo, “La vendetta veste Prada. Il ritorno del diavolo”, a cui la trasposizione cinematografica, non tarderà ad arrivare. Come dimenticare la sofisticata Miranda Priestly, interpretata da un’incredibile Meryl Streep e una meravigliosa Anne Hathaway, ancora non troppo famosa.

Le antipazioni circolano già sul web, si vocifera infatti che Andrea abbia fondato una rivista proprio con l’ex “rivale-amica” Emily e che presto per via di vari avvenimenti, avrà di nuovo a che fare con la temutissima Miranda. Se non volete attendere il film, potete rubare qualche anticipazione dal libro, ma non fatene troppa fede, spesso infatti pellicola e cartaceo non corrispondono esattamente, come nel caso del Diavolo veste Prada.

Non tutte sanno, che in parte atteggiamenti e storia, hanno un fondo di verità; infatti Lauren Weisbeger, ha lavorato per parecchi anni all’interno della famosa rivista Vogue e il famoso personaggio di Miranda, la leggenda narra sia Anna Wintour, l’affascinante direttrice della rivista di moda, sempre in prima fila alle sfilate e dallo charm più unico che raro!

 

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy