Salvatore Ferragamo - fw - 2014/15

Una linea cromaticamente mossa, sensuale, per l’uomo di Ferragamo

Salvatore Ferragamo alla sfilata porta tutta l'attenzione sulla superficie: mai piatta, cromaticamente mossa, sensuale.

A Milano Moda Uomo la sfilata di Salvatore Ferragamo è eleganza fatta di sovrapposizioni di gusto e culture.
Una dimensione archetipa ottenuta con la purezza delle linee e la forza dei colori.
Massimiliano Giorgetti per il prossimo autunno inverno 2014/15 esplora la sensualità tattile dei tessuti, la magia dei colori accesi, immaginando un guardaroba maschile dove la sartorialità si umanizza nel costante lavoro di tessitura.

Salvatore Ferragamo  - fw - 2014/15

Le linee decise, tipiche del dna di Ferragamo, si addolciscono, è come se la Maison passasse da una dimensione urbana a quella individuale, umana, calda e allegra.
I rigori metropolitani vengono stemperati soltanto, non c’e’ un taglio netto, anzi, al contrario, rivivono in una nuova dimensione.

Largo a intrecci e sfumature rubate a un tappeto e distribuiti su giacche e cappotti, le frange di una coperta vengono nascoste nel carrà di una fodera, la vestaglia, invece, diventa oggetto di lusso da outwear.

La silhouette, netta e precisa, é espressa da abiti che condensano il lessico di base del vestire maschile rileggendolo in una chiave di essenziale compattezza: piccoli blouson, giacche dalle lunghezze abbreviate, duffle coat, ulster, peacoat, pantaloni dalla linea asciutta.

Sono jacquard sfumati e giochi di righe su cappotti e field jacket, maglie dalla mano voluttuosa, intrecci che seducono lo sguardo mentre invitano ad una esplorazione ravvicinata, garzature che danno al tailoring una qualità viva.

Innesti ed effetti di sovrapposizioni agitano l’apparente esattezza: un cappuccio che esce, dettagli di pelle, maniche di maglia per il bomber.

Le camicie dai bordi lavorati sono immaginate come giacche dal tono utilitario.

La palette dei colori é organica, con rotture inattese: toni di beige, crema, sesamo, caramello note di ruggine e verde salvia, sfumature di blu, dal dutch al midnight.

La ricerca di tattilità cromatica prosegue negli accessori: boots e monkstrap dalle suole massicce lavorate a crust, con effetti di colore non uniformi, polo bag oversize e grandi borse dalla grana evidente o in tessiture tappeto.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy