Jennifer Lawrence in American Hustle.

Do the Hustle: tornano in auge gli anni ’70 sul grande schermo

"Do the Hustle" – in italiano "American Hustle": Halston, Gucci, Fiorucci sono i tre marchi che per il regista hanno segnato la moda di quegli anni.

È in arrivo anche in Italia “Do the Hustle”in italiano “American Hustle” – film di David O. Russel che riporta in auge la moda dei mitici, leggendari Anni Settanta.
Nella chiave interpretativa del regista, tre sono i marchi fondamentali che a suo avviso hanno fatto la storia della moda di quegli anni indimenticabili: Halston, Gucci, Fiorucci.

Bradley Cooper and Amy Adams in American Hustle.

Soprattutto i primi due, svolgono un ruolo fondamentale all’interno della pellicola, attesissima non solo dagli amanti degli anni Settanta – e di tutto ciò che appartiene alla moda di quegli anni – ma anche dagli appassionati di cinema per via del cast stellare che si fregia di nomi eccellenti come quelli di Christian Bale, Bradley Cooper e Jennifer Lawrence.

La prima si è tenuta a New York e Los Angeles il 13 dicembre scorso. Magistralmente diretto da David O. Russel – già regista di capolavori come “Silver Linings Playbook ” e ” The Fighter ” – il film è ambientato nel 1978 e racconta le vicende di un gruppo di strani truffatori, mafiosi e mediatori del potere politico, i quali interagiscono all’interno di un macro cosmo dalle regole tutte proprie destinato a esplodere in quello che sarà chiamato ispirato lo scandalo Abscam dell’FBI, un fatto di cronaca, realmente accaduto, cui Russel si è ispirato.

Spettacolari sono gli abiti indossati dai protagonisti, che rifuggono dai cliché offrendo allo spettatore uno spaccato di quelli che erano i veri anni Settanta sul finire del decennio.

Tra gli accessori degni d’attenzione: gli abiti in jersey twist- front, la borsa di Gucci “Bamboo”, i mocassini con tacco alto e piattaforma, i maxi occhiali da sole di Christian Dior, che hanno fatto epoca, e le scarpe da discoteca di Charles Jourdan. Interessante è notare come molti di questi dettagli vengano riproposti, in chiave diversa, anche dalla moda odierna.

( Photo Credit via wwd)

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy