La lingerie di Verde Veronica è preziosa e romantica

In prossimità del secondo decennio del ventunesimo secolo, è la sensazione di cambiamento, un forte desiderio di ripresa e la speranza di una riscoperta dei valori classici e dei parametri estetici che ispirano la nuova collezione di Verde Veronica.
I richiami evocativi ad un periodo di grande rinascita culturale e artistica come il Rinascimento, ripropongono colori e forme, simboli delle nuove espressioni tipiche di quel “momento”. L’ispirazione pittorica ridipinge la bellezza femminile con armonia e delicatezza, con colori chiari e luminosi, esprimendo la forza della natura che si materializza nella nascita. La presenza di soggetti mitologici classici esalta la potenza del cielo, richiamando alla magnificenza dell’universo, alludendo ai misteri che caratterizzano la vita e alla spontanea armonia legata al concetto di bellezza.

Ogni periodo storico ha nuovi dettami e la ricerca estetica “classica” viene unita ad altre epoche e ad altre culture: partendo dall’armonia semplice e spirituale delle forme e dei tagli orientali, rivisitata nei volumi che disegnano il corpo femminile, si arriva agli anni ’80. Da qui vengono estratte allusioni alla ricchezza e alla libertà individuale senza l’opulenza e l’esasperazione, utilizzando solo alcune forme e accessori. Spunti amalgamati con la funzionalità, elemento indispensabile per la poliedrica donna contemporanea, che l’accompagna nel  quotidiano con prodotti che definiscono il concetto di femminilità, tra armonia e delicatezza, malizia, ironia e attualità, in un tripudio di forme soffici e colori pastosi.

Come in un sogno Lei assorbe i delicati suoni della natura: come l’alba di un nuovo giorno, i colori sono ancora un po’ evanescenti. L’acqua del ruscello gioca con i riflessi di luce creando immagini sfumate che evocano il passato e invitano a guardare al futuro. Immagini di tante donne diverse che riconducono a Lei, foto di luoghi e insiemi di colori lontani che si sovrappongono in una delicata sequenza temporale. Lei è una donna sensibile e moderna, in equilibrio tra passato e futuro, che sente il richiamo di valori dimenticati e li vive riproponendosi ogni momento diversa, senza rinunciare a doveri e piaceri del nostro tempo: Lei è Verde Veronica della collezione autunno-inverno 2010/11.

La collezione Verde Veronica per il prossimo inverno nasce da una grande ricerca di tendenze, forme e materiali con un’immagine visibilmente modificata ed evoluta, di “rottura” rispetto ai canoni esistenti nel settore.
I materiali utilizzati sono naturali, particolarmente morbidi e caldi che creano emozioni positive al tatto. Una cura particolare è stata dedicata ai colori, allo stile e ai tessuti per permettere abbinamenti fra capi di serie diverse con stampe e tinte unite,  rosa antico e bruno, i colori dell’acqua e i verdi.
Modelli funzionali e confortevoli, morbidi e fluidi fanno dimenticare le recenti tendenze con stili troppo piccoli e stretti,  senza alterarne i “contorni”.  La corsetteria propone modellazioni classiche e basiche con ricerca della vestibilità, con coppe morbide, forme nuove e sviluppi tecnici che interpretano i diversi materiali lasciando inalterata l’identità della collezione.

Aragona e Rinascimento, sono i dipinti di Verde Veronica dove le componenti emotive si trasformano in arte grafica su seta stretch e jersey. I colori pastosi tipicamente pittorici dei tessuti si coordinano alla stampa e le delicate reti presenti nei ritratti delle dame rinascimentali si trasformano in un delicato gioco sul tulle della corsetteria.
Tagli semplici e orientali diventano raffinati equilibrandosi con l’imponenza del soggetto grafico, ricchi drappeggi celano più funzionalità che decoro fornendo uno stile attuale ed elegante. 

Preziosa e delicata, maliziosa e romantica l’immagine un po’ retro della serie Queen, ornata di un preziosissimo ricamo che arricchisce le particolari applicazioni di raso su rete, rifilati con la superba precisione delle tecnologie laser. La corsetteria e la lingerie utilizzano una leggera balza con motivo in raso ricamato sui bordi per sottolinearne il pregio. Giochi di trasparenza, interpretazione vintage 900 danno origine ad un nuovo classico, femminile e funzionale per  una serie deliziosa con varianti dai toni  soavi come Ivory, ombra celeste, Wood Rose e  seducenti come il nero.
Stesse nuance per Doll, la lingerie in morbidissimo jersey decorata da rifiniture in raso e da inserti in delicato pizzo  Leavers, con disegno e colori sfumati molto vintage. I modelli sono importanti e sofisticati, rubano i tagli e gli inserti all’abbigliamento creando un prodotto che, pur avendo le caratteristiche base della lingerie, si rivolge ad una femminilità che la contraddistingue nella scelta del look.
La Queen Doll è una piccolo assortimento di vestaglie realizzate con un soffice ma compatto jersey in punto molano che si coordinano perfettamente ai capi di Queen e Doll.

E’ la serie Empress che mostra la sintesi della collezione Verde Veronica, interpretando la forma più semplice e attuale: ricami a drappeggio per un disegno geometrico a forma di treccia, tagli puliti e orientali delle maniche vengono abbinati a forme classiche e funzionali, i colori pastosi dall’effetto antico diventano leggermente più intensi e sobri.
Sembrano cappottini anni ‘60 e ’70, le morbide vestaglie realizzate in pile di cotone coordinate alla corsetteria. Ben definite le tinte che le caratterizzano, verde laguna che si accosta a tutti i temi della collezione e bruno etrusco abbinabile ai toni rosati e pompeiani delle altre serie. Per una gamma più completa sono stati inseriti  anche i classici  color nero e Ivory.
Continuano i viaggi nel tempo con la serie Jewel: un prezioso ricamo macramè simula un gioiello antico, donando un leggero scintillio e rendendo importanti e sofisticate le linee pulite dei capi realizzati in jersey 100% di cotone smerigliato al carbonio. Morbidissime mise in tricot di viscosa effetto pelliccia ammorbidiscono forme sensuali e femminili che valorizzano il corpo.
Stessa ricerca per la serie di corsetteria Collier,  un delicato ricamo in tinta con i colori glamourous dei tessuti , cipria, blu di Prussia, cherry e nero, sul tulle simula una collana di perle dall’effetto brillante, ottenuta  con una sovrastampa,  per reggiseni e slip maliziosi e romantici.

Un look caldo e sportivo dai volumi ampi allude agli inverni nordici per la serie di home-wear Zarina, realizzata con una base di tricot a coste spezzato e coordinato alla maglia rasata, tagliata e decorata con inserti in raso stampato e completata da soffici cappotti-vestaglie di bouclé in contrasto.
Il richiamo anglosassone e imponente dello scozzese per Castle, colori sobri e scuri vengono sdrammatizzati dall’utilizzo di modellazioni vagamente orientaleggianti con un’interpretazione in chiave anni ‘80 o da piccoli dettagli che creano un home-wear spiritoso ed elegante. Una maestosa giacca kimono in scozzese reversibile completa questa serie. Hermitage propone la funzionalità tipicamente attribuita al tessuto con una serie di capi che contengono il mix di tendenze di tutta la collezione Verde Veronica. Diventa sofisticata e femminile nei tagli e nei volumi senza perdere l’immagine raffinata e sobria.

Non può mancare Lucrezia, la serie di capi in maglieria, coordinabili, un abitino e una maglia con un particolare motivo a trecce, una calda vestaglia che si trasforma in cappotto, una vestaglietta leggera, preziosa e romantica da accostare ai temi più importanti della collezione, una liseuse avvolgente da indossare sui capi senza maniche.
Filati di alpaca baby dalla mano spugnosa, leggeri e morbidi, si colorano in delicato Ivory e nero, diventando “omnibus” per l’intera collezione, anche gli sfumati rosa, blu e grigio tutti melange sono coordinabili a tutte le nuance presenti in Verde Veronica.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy