Il dialogo tra gioiello e abito a Firenze

Banci Gioielli presenta a Pitti_W la nuova collezione +Banci e la partnership con l’azienda inglese di moda Peridot London.
E nella sfilata-evento Il cielo per una stella al Teatro Rondò di Bacco di Palazzo Pitti racconta sé stessa e porta sul palco la sua ricerca creativa nel mondo dell’alta gioielleria e della art-jewellery.

Continua così la ricerca creativa di Marzia e Daniela Banci sul dialogo tra gioiello e abito. Un dialogo con al centro la donna contemporanea che apre orizzonti inediti per l’arte orafa e la moda: una nuova interazione, una complicità ritrovata nel vestire il corpo femminile di metalli, gemme, tessuti preziosi, un progetto fatto di pensiero, poesia, gusto, abilità artigiana, innovazione, movimento.

Insieme nello stesso stand saranno presentate una collezione di gioielli eseguiti a mano e in edizione limitata, unici per il disegno e gli originali accostamenti di argento, quarzi, acquemarine e altre pietre preziose, e una collezione di abiti dalle linee classiche e facili da indossare su cui giocano inserimenti di reti, pizzo e dettagli raffinati. Gioielli e abiti che esaltano ognuno le qualità dell’altro e che si propongono a una donna che vuole essere protagonista delle sue scelte.
La sera di giovedì 17 giugno, il quasi trentennale percorso creativo di Banci Gioielli diventerà “Il cielo per una stella”, uno spettacolo allestito nel settecentesco teatro del Rondò di Bacco di Palazzo Pitti.
Le immagini del paesaggio lunare dell’isola di Lanzarote realizzate da Giovanni Boaretto (e divenute un video di TE.MA progetti), le parole del filosofo Umberto Curi, le musiche rarefatte del compositore tedesco Alva Noto e gli abiti di Peridot London indossati da modelle, metteranno in scena Firmamento e Costellazioni,

la collezione di alta gioielleria e la collezione di art-jewellery per le quali Marzia e Daniela Banci si sono ispirate a un loro lungo lavoro di osservazione e riflessione sul mondo misterioso delle stelle. “ Mostreremo come le utopiche costellazioni trovano spazio e luogo sul corpo della donna – dice Marzia Banci. Vogliamo comunicare la gioia di avere a contatto diretto con la pelle metalli nobili, siano essi leggeri o spessi, opachi o lucenti“

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy