RAFAEL NADAL VINCE CON L

Domenica 6 giugno 2010, Rafael Nadal è ridiventato il re del Roland Garros riportando il suo quinto titolo agli internazionali di Francia davanti allo svedese Robin Soderling. Alla fine dei quindici giorni avendo vinto sette matches, il giocatore spagnolo non ha concesso un solo set ai suoi avversari. Una vittoria impareggiabile che firma il successo di un’altra straordinaria sfida: quella del Tourbillon RM 027, l’orologio creato da Richard Mille per Rafael Nadal e che il maiorchese ha portato durante i suoi incontri – una prima mondiale – sulla terra battuta del Roland Garros e che non ha mai fallito.
Dopo questa ultima prova, l’RM 027 è pronto ad accompagnare il numero uno mondiale in tutti i più grandi tornei internazionali. Una ricompensa per i tecnici di Richard Mille, che hanno ancora una volta spinto i limiti dell’innovazione e moltiplicato i test affinchè l’orologio ed il suo movimento tourbillon a carica manuale resistesse senza fallire al gioco implacabile di Rafael Nadal. Per lui Richard Mille ha creato l’orologio meccanico più leggero del mondo: poco più di 18 grammi compreso il cinturino.
Per riuscire in quest’impresa, il movimento è realizzato in Lital® una lega di litio derivata dall’industria aerospaziale, e la cassa in un composito estremamente robusto a base di carbonio che coniuga l’ultra leggerezza all’estrema rigidità. Come per ogni orologio della collezione, la realizzazione dell’RM 027 è stata portata avanti senza mai scendere a compromessi: tempo dedicato alla ricerca ed alla sperimentazione, percentuali di scarto minime… In nessun momento, i costi colossali di realizzazione sono stati un freno all’elaborazione di questo modello ultra tecnico poiché, per Richard Mille, la perfezione non ha prezzo e solo il raggiungimento dell’obiettivo conta. E vincere il Roland Garros nel 2010 era l’obiettivo di Rafael Nadal, creare un orologio capace di accompagnarlo in questa vittoria, quello di Richard Mille. Una scommessa vinta in partenza, l’RM 027 è una nuova prova della forza d’innovazione di Richard Mille.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy