Il piacere di vestirsi da Uomo per Roberto Cavalli

“L’uomo deve essere uomo…senza tante divagazioni…con un pizzico di estro per accentuare la propria personalità. Sono un uomo, non più giovanissimo, ed oggi vi propongo come mi vestirei…e anche mio figlio si vestirebbe così!”
Roberto Cavalli

Il piacere di vestirsi da Uomo
Stampe ed uso del colore: una valorizzazione dei canoni tradizionali dell’abbigliamento maschile, che incontra gli elementi caratterizzanti il mondo Cavalli.
L’estro e la personalità dell’uomo Cavalli si fondono nel ‘classico’.

Le Visioni
Una visione fotografica: la luce ed i suoi riflessi nei colori, definiscono i tessuti. Le stampe nascono da foto originali scattate da Roberto Cavalli durante il suo ultimo viaggio in Indonesia.
Una visione ottimista: l’uomo indossa il colore e le stampe, mischiandoli agli uniti ed agli scuri, cercando costantemente armonia ed eleganza. Il total black aspira al colore, accendendosi di bagliori ed iridescenze ed è sempre accostato ad un piccolo dettaglio di colore.
Una visione introspettiva: le personalità dell’essere e non dell’apparire, uno stile non gridato o eccessivo.
Una visione decisa: un’interpretazione completa del tuxedo, capo simbolo dell’eleganza maschile, da quello in denim od in camoscio, per arrivare al più tradizionale, in ‘mohair’, costruito sartorialmente. Le camicie, in crepe di seta leggerissima, sono stampate, impreziosite da ‘plastron’ ricamati e plissettati o realizzate in seta jacquard ‘animalier’

La collezione
La stampa diventa un nuovo accessorio maschile.
Le sfumature cromatiche sono quelle dei tramonti e del deserto.

La giacca doppiopetto nera, in ‘mohair’, è abbinata al pantalone ‘sarouelle’ in seta stampata ‘animalier’. Le maniche della giacca sono risvoltate e rivelano una fodera stampata.
Il tuxedo nero, ha i ‘revers’ ricamati d’argento e si indossa sopra una camicia in seta stampata, mantenendo il rigore della tradizione.
Il completo in camoscio è arricchito da dettagli di ‘paillettes’, nello stesso materiale, applicate ed impunturate a mano o da lunghe frange.
Il blouson è in coccodrillo naturale, tagliato al vivo ed impunturato a mano su camoscio rosso Bouganville.

La pantofola da sera è re-interpretata in tutte le sue possibili varianti: ricamata in cristalli, realizzata in pellami pregiati o in rafia multicolor, intrecciata a mano.
Il classico ‘desert boot’ è in camoscio, arricchito da dettagli in pelle.
Le borse da viaggio sono in coccodrillo naturale e camoscio ‘ton sur ton’.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy