Dinamismo e stasi per giuliano Fujiwara

Dinamismo e stasi: nasce dall’unione degli opposti la collezione che Masataka Matsumura immagina per la prossima primavera estate firmata giuliano Fujiwara, rielaborando gli stilemi distintivi del marchio e declinandoli nel segno di una contemporaneità cosmopolita che accorda lo spirito poliedrico di un occidente in corsa e l’anima introspettiva della tradizione giapponese.

L’immaginario creativo si esprime attraverso contrasti apparenti: grafici, materici e delle proporzioni, gravitando però costantemente attorno al concetto chiave che unisce protezione e movimento, energia e pensiero.

La silhouette si caratterizza per purezza e linearità, e si costella di dettagli che la movimentano e la rendono viva: tagli poligonali, linee interrotte, angoli. Focale è l’area delle spalle e del cuore, protetta attraverso stratificazioni, pannelli e doppiature. Sovrapposizioni e spazi vuoti producono un risultato grafico esaltato da contrasti cromatici e materici.

Ocra, beige e carta da zucchero: la palette è giocata su toni polverosi posti in contrasto a non colori come il  nero, il bianco e il grigio. Lo sguardo è catturato da lampi di colore che interrompono le tinte unite: la stampa di una veduta urbana notturna colta ad alta velocità percorre l’intera collezione, comparendo a sorpresa in aree di contrasto, profilature e ritagli sovrapposti.

Fondamentale è il lavoro sul capo spalla, proposto in una vasta gamma di disegni e proporzioni: da micro-giacchini in pelle a soprabiti al polpaccio in cotone, passando per modelli che acquistano tridimensionalità e completezza attraverso la sovrapposizione di parti indossabili autonomamente.

I materiali presentano un aspetto lineare e geometrico rimanendo al tatto soffici, leggeri e confortevoli. Tessuti classici come il fresco di lana, il cotone e il lino, incontrano con disinvoltura materiali tecnici come il neoprene e il nylon.

Completa i look una proposta di calzature futuribili frutto del recente accordo di licenza siglato con Ce Fashion Group: sneakers senza lacci con strati di pelle e neoprene multicolore sovrapposti, sandali composti da ritagli poligonali in cuoio taglio vivo, calzature dalla forma classica con suola e parte della tomaia tinte a contrasto.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Ti potrebbero interessare…

Le sfilate del 24 settembre

Le sfilate del 24 settembre 2017

Sfilate Moda Donna Milano del 24 settembre, si alternano le firme più prestigiose e le modelle più belle ma l’attenzione è, ovviamente, tutta per i vestiti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy