unghie con il gel d’autore

Come fare unghie gel d’autore… in casa!!!

Basta, non ci sono più scuse. Le mani devono essere sempre in ordine. Pochi soldi o poco tempo? Si fa tutto in casa, anche le unghie gel.

Basta, non ci sono più scuse: il centro estetico è lontano, la macchina è rotta, il bambino è piccolo, devo lavorare… Le mani devono essere sempre in ordine.

Allora, come si fa quando non si hanno i soldi e il tempo libero è sempre poco per andare dall’estetista?
Semplice, si fa tutto in casa, anche le unghie gel.
Ecco come:
GEL SENZA ALLUNGAMENTO
Come prima cosa dovete disinfettare molto bene le vostre mani, per evitare infezioni, dunque passate un solvente senza acetone sulle vostre unghie, anche se non avete lo smalto residuo di altri trattamenti, dopodiché con un bastoncino di legno d’arancio,  spingere indietro tutte le cuticole.

Poi prendete una lima “buffer”, la potete trovare in tutti i negozi di make-up, ma può andare bene anche la lima a mattoncino e passatela sulle vostre unghie con delicatezza fino a farle diventare bianco gesso.
Quando l’unghia sarà pronta, applicate uno strato di primer senza toccare le cuticole, questo prodotto servirà per far aderire meglio il gel.
A questo punto potete stendete il gel monofasico, con la stessa tecnica con la quale stendete un normale smalto, ma in questo caso, per asciugarsi, il gel ha bisogno della lampada UV, quella specie di “fornetto”, per due minuti.
A questo punto la parte più noiosa è fatta e comincia quella più divertente: la decorazione dell’unghia. Ma, prima, dovete procedere alla “sgrassatura” dell’unghia e per fare questo serve un buon cleaner.
Il Nail Cleaner è un liquido specifico per la pulizia e lo sgrassamento delle superfici ungueali prima e durante le procedure di ricostruzione unghie con la metodologia Uv Gel. Asportando lo strato di dispersione tipico del Gel ed eventuali scarti di polvere di lavorazione conferisce un aspetto lucido.

E ora, spazio alla fantasia e al colore, ma alla fine ricordate sempre di effettuare una curva a “C” con una goccia di gel e di inserire ancora le mani in lampada UV.

Di Raffaella Ponzo

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy