GUCCI presenta la sua prima Collezione Bambino e si impegna a versare 1 milione di dollari al programma ‘Schools For Africa’

Gucci lancia la sua prima collezione bambino e contestualmente il rafforzamento della collaborazione con UNICEF, con l’impegno a versare 1 milione di dollari al programma di UNICEF “Schools for Africa”.

Disegnata dal Direttore Creativo Frida Giannini, la nuova collezione – rappresentata dall’iconico “orsetto” Gucci – è suddivisa nelle categorie 0-2 e 2-8 anni e debutterà con la stagione Primavera/Estate 2011. Le categorie di prodotto includono abbigliamento, calzature (fino al numero 33), articoli di piccola pelletteria e una selezione di accessori quali gioielleria, occhiali da sole, sciarpe e coperte.

Il lancio della collezione bambino segna l’inizio del sesto anno di collaborazione con UNICEF, durante i quali sono stati raccolti oltre 8 milioni di dollari. Gucci si impegna a effettuare una donazione “Forever Now”  pari a 1 milione di dollari a favore del programma “Schools for Africa” di UNICEF. L’obiettivo di tale programma è di favorire l’accesso a un livello d’istruzione base per tutti i bambini, con una speciale attenzione a chi è più in difficoltà.  Questa nuova donazione segue il successo delle campagne annuali “Holiday campaign” di Gucci a favore dell’UNICEF, l’ultima delle quali, nel 2009, ha raccolto più di 1 milione di dollari attraverso la vendita di una collezione di prodotti realizzata da Frida Giannini e ispirata al libro per bambini “Snowman in Africa” di Michael Roberts.  

Patrizio di Marco, Presidente e CEO di Gucci ha commentato: “Siamo consapevoli che negli ultimi cinque anni la collaborazione di Gucci con UNICEF ha aiutato a raggiungere risultati davvero significativi, grazie in particolare all’ entusiasmo dei nostri clienti. Siamo orgogliosi di quanto fatto fino a oggi e intendiamo assicurare che questa collaborazione continui a essere alla base del nostro impegno sociale in tutto il mondo. Siamo convinti che l’educazione rappresenti per un bambino uno degli investimenti più importanti e duraturi.” “Oggi tutti i marchi più rilevanti” – ha proseguito di Marco – “sono giustamente giudicati non solo per la qualità dei propri prodotti e servizi, ma anche per il modo in cui agiscono responsabilmente nella comunità e nei confronti dell’ambiente. Il rafforzamento della collaborazione con UNICEF è parte fondamentale del nostro DNA.”  

La nuova collezione bambino racchiude lo spirito di Gucci. Pur non riflettendo direttamente le collezioni stagionali della donna e dell’uomo, presenta tuttavia alcune delle icone più note della Maison, quale tributo alla ricca tradizione di Gucci. Coerentemente con i valori del marchio, i prodotti saranno interamente realizzati in Italia, esclusivamente da fornitori Gucci e con gli stessi standard qualitativi e artigianali che hanno reso famoso Gucci in tutto il mondo. Gli occhiali da sole saranno prodotti e distribuiti da Safilo, sotto licenza.  

Frida Giannini, Direttore Creativo di Gucci, ha affermato: ”Sono particolarmente orgogliosa di questa collezione, non solo per la nuova sfida creativa, ma anche perché rappresenta l’opportunità di rafforzare l’impegno di Gucci nei confronti di UNICEF, con una donazione di 1 milione di dollari a favore dei bambini che UNICEF aiuta. Lo scorso novembre ho visitato il Malawi e ho toccato con mano la difficile situazione dei bambini nell’Africa Sub-Sahariana, dove un bambino su tre non ha possibilità di andare a scuola. Ho visto che, grazie al programma “Schools for Africa” di UNICEF, sempre più bambini hanno accesso a una buona educazione che permetterà loro di raggiungere un livello che per noi è assolutamente scontato.” Giannini ha proseguito, "Ho capito l’importanza di essere coinvolti in questi progetti
e contribuire a creare attenzione su questi temi. La mia speranza è che con questa nuova donazione possiamo alleviare le pene di molte vite.”

La collezione bambino di Gucci sarà disponibile in tutti i negozi a gestione diretta di Gucci nel mondo, su gucci.com e in selezionati department stores a partire dal mese di novembre 2010.

Il lancio della collezione al pubblico sarà celebrato in tutto il mondo a novembre con un Tea Party nelle più rappresentative boutique Gucci.

“Ringraziamo Gucci per questa generosa donazione e il continuo impegno a favore di UNICEF. Gucci è un importante donatore per il programma “Schools for Africa”, programma che intende migliorare le vite dei bambini dell’Africa Sub-Sahariana dando loro un’educazione” ha detto Nichole Brown, UNICEF Chief of Corporate and Foundation Fundraising. “È importante ricordare che ogni donazione fa davvero la differenza per la vita dei bambini. Quando si investe nell’educazione, non sono solo i bambini a beneficiarne, ma anche le generazioni future.”

STORIA DELLA PARTNERSHIP GUCCI / UNICEF
Dall’inizio della collaborazione, nel 2005, Gucci ha devoluto oltre 8 milioni di dollari all’UNICEF. Tale somma è stata impiegata in  programmi che supportano educazione, salute, protezione e acqua pulita per gli orfani e i bambini in pericolo di contrarre il virus HIV/AIDS nell’Africa Sub-Sahariana, dove oltre 11 milioni di bambini hanno perso uno o entrambi i genitori a causa di questa malattia.

Questa somma conferma il crescente sostegno dell’azienda nell’arco dei 5 anni, e oggi ha reso Gucci il maggior “corporate donor” (azienda donatrice) della campagna “Schools for Africa” di UNICEF.  

La campagna annuale di Gucci a favore di UNICEF ha sostenuto in modo importante trattamenti per salvare la vita di molti soggetti, programmi di sanità e prevenzione per gli orfani e  per i bambini in pericolo in Malawi e Mozambico, dove l’epidemia dell’HIV/AIDS ha reso orfani circa 1 milione di loro. Nel corso degli anni, la campagna – che rappresenta l’iniziativa filantropica più lunga nella storia di Gucci – si è sempre più focalizzata sull’educazione e sul programma “Schools for Africa” di UNICEF, che vuole far crescere la possibilità di accesso a un livello di educazione base per tutti i bambini, aiutando soprattutto quelli più sfortunati – bambine, orfani, bambini che vivono in condizioni di povertà estrema e tutti gli altri bambini in condizioni di pericolo. “Schools for Africa” è una campagna fondata nel 2004 da UNICEF, Nelson Mandela Foundation e Hamburg Society.    

I fondi raccolti nei cinque anni della campagna Gucci hanno supportato importanti programmi di UNICEF, tra i quali:
– far crescere il numero di Child-Friendly Schools
– fornire alle scuole acqua pulita e infrastrutture sanitarie per bambine e bambini
– creare attenzione e implementare programmi sanitari, nutrizionali e igienici
– sostenere i bambini affetti dal virus dell’HIV con centri adatti per curarli (Community-Based Child Care Centers)

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy