Estero in crescita per Maria Grazia Severi

La griffe modenese made in Italy incrementa del 30% in Russia, nell’area dell’Ex Unione Sovietica e delle Repubbliche Baltiche.
Severi MGS Spa, il gruppo modenese attivo nel settore dell’abbigliamento femminile dall’inizio degli anni ’90  a cui fanno capo i brand brand Maria Grazia Severi e 22 Maggio by Maria Grazia Severi, ha chiuso il bilancio 2009 con un fatturato di 26 milioni di euro, confermando l’escalation di crescità continua negli ultimi 4 anni.

Con un totale di quasi 900 punti vendita nel mondo e presente nell’area dell’Ex Unione Sovietica già dai primi anni 2000, l’azienda ha visto aumentare i profitti derivanti dai mercati esteri, in particolare Russia, Kazakistan, Uzbekistan, Azerbaijan, Armenia e Repubbliche Baltiche, che hanno contribuito a mantenere un trend di crescita del 30% a stagione, confermato anche per il primo semestre del 2010.

La Severi MGS SpA, che gestisce direttamente la distribuzione all’estero a partire dallo showroom internazionale di Milano, ha puntato su una strategia retail che accorcia la catena gestionale e distributiva, consentendo un monitoraggio attento del mercato e delle sue esigenze, oltre ad una selezione accurata delle boutique e del proprio posizionamento.

L’azienda inoltre, sempre più attenta negli ultimi anni alle tendenze e al gusto della sua clientela, ha proposto collezioni create ad hoc per i mercati stranieri conciliando sapientemente il know-how della sartorialità tipicamente italiana con il gusto dei nuovi mercati. 

“Il mercato russo è molto importante per la nostra Azienda che ha cercato di andare incontro alle esigenze dei nostri clienti, oggi sempre più attenti e ancora in grado di apprezzare il Made in Italy” – afferma Alessandro Severi, amministratore delegato della Severi MGS SpA.

Ad oggi, i marchi della Severi MGS SpA sono presenti nelle città russe di grande prestigio quali Mosca nel CROCUS CITY MALL, San Pietroburgo nel GRAND PALACE, Kazan, Ufa, Perm, Tyumen,  Omsk, Samara, Vladivostock, Sochi, Krasnodar, Rostov, Grozny, e nei maggiori centri delle altre Repubbliche dell’ex bacino sovietico come Kiev, nel MANDARIN PLAZA, Baku. Almaty, Tashkent, Riga e Yerevan.
 

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy