Fresie gialle in vaso

Fresie, fiori dalla bellezza criptica, affascinante e misteriosa

La fresia, nel linguaggio dei fiori, è il simbolo dell'amicizia duratura e i suoi fiori somiglianti a piccole campane, rappresentano il mistero.

La freesia, più comunemente chiamata fresia, è una bellissima pianta, originaria dal Sud Africa, appartenente al genere delle Iridaceae. Esistono alcune specie di fresie coltivate specialmente in Liguria, ed anche altre, che crescono spontaneamente sui campi. Il periodo di fioritura è in primavera e la sua caratteristica principale è il profumo, inebriante, intenso e misterioso.
Le fresie, nel linguaggio dei fiori, sono il simbolo dell’amicizia duratura e i suoi fiori somiglianti a piccole campane, di colori tenui e delicati, rappresentano il mistero.

la fresia

Un fiore criptico e affascinante, che da sempre ha incantato le donne, le fresie sono associate mentalmente alla nostalgia ed è il fiore associato alle persone nate sotto il segno del Cancro.

Di questo fiore si conoscono poche cose. Si sa che arriva dall’Africa Meridionale ma non si conosce quando e come il suo trasferimento sia avvenuto. Forse, anche per questa ragione, le fresie sono considerate il simbolo del mistero. Il suo profumo fa venire la nostalgia della bella stagione e anticipa la primavera. Si dice che sia capace di distrarre le persone natte sotto il segno del Sagittario

Questo fiore dai tratti delicati è anche il simbolo dell’amore platonico.
Le leggende narrano che, piantando le fresie nel nostro giardino, possiamo attirare le fate, le ninfe, gli elfi e i fauni, avvicinandoci a questo mondo magico e incantato.

Esiste una leggenda che parla di Antinea, nata dall’unione di esseri umani e creature del bosco e del suo compagno di giochi, il fauno Yhorus e di un viaggio alla scoperta del meraviglioso mondo delle foreste dei Fuochi di Giada.

Prima di partire in questo viaggio, Yhorus le regala una ghirlanda di fresie bianche, come simbolo della sua purezza d’animo e della forza della passione, augurandole di dissolvere, con la sua danza incantata, la tristezza e la malinconia di chi soffre. Antinea partì, addentrandosi nella foresta del padre elfo, alla scoperta dei suoi poteri e le fresie rimasero per sempre un modo per ricordargli da dove veniva e rievocare sua madre.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy