Byblos Art Gallery cambia denominazione e diventa FaMa Gallery, da settembre 2010

Arte:Byblos Art Gallery cambia denominazione e diventa FaMa Gallery, da settembre 2010 acronimo di Facchini Masha Gallery.

Byblos Art Gallery cambia denominazione e diventa FaMa Gallery, da settembre 2010 acronimo di Facchini Masha Gallery.
 
Il cambiamento rappresenta una naturale evoluzione dell’esperienza avviata nel 2005 in sinergia con l’universo creativo legato al marchio di moda Byblos, rispondendo alla esigenza di comunicare in modo più esplicito ed incisivo l’identità autonoma di un progetto artistico affermatosi come centro di cultura contemporanea di importanza strategica sul territorio veronese e non solo.
 
La galleria, fondata e diretta da Masha Facchini, intende così valorizzare la propria mission di ricerca indipendente rivolta esclusivamente al settore dell’arte contemporanea, in cui sin dagli inizi si orienta verso la scoperta delle tendenze più interessanti ed originali del mercato internazionale, collaborando con artisti già affermati e puntando sul talento di giovani emergenti.
 
La metodologia di lavoro continuerà a svilupparsi sulla linea programmatica di una dimensione progettuale condivisa a diretto contatto con gli artisti per la produzione di nuovi lavori, aprendo alle forme espressive contemporanee nella loro più ampia varietà, dalla pittura alla scultura, dalla fotografia alla videoarte.
 
Un percorso di alto livello qualitativo, testimoniato anche dal contributo di diversi curatori di riconosciuta professionalità, che nel corso di questi anni ha reso la galleria un punto di riferimento tra i più dinamici ed apprezzati sia in Italia che all’estero per un pubblico di attenti e curiosi appassionati oltre che di esperti collezionisti.
 
FaMa Gallery mantiene la propria sede in Corso Cavour 25/27, dove uno spazio espositivo di 600 metri quadri articolato su due livelli e strutturato in vari ambienti polifunzionali, rappresenta una vetrina di forte visibilità nel centro storico di Verona. Uno spazio ideale per esprimere il concept di una living gallery intesa non solo come contenitore di mostre ma anche come piattaforma sperimentale per promuovere iniziative divulgative come letture, incontri, conferenze e performance ideate in un’ottica di avvicinamento del pubblico verso l’arte contemporanea.
 
La programmazione di FaMa Gallery si aprirà con la personale di Mat Collishaw Modern Pastimes, a cura di Danilo Eccher, in cui saranno esposti lavori inediti appositamente realizzati per questa occasione. L’inaugurazione si terrà sabato 17 settembre 2010 dalle ore 19, alla presenza dell’artista.
 
Artisti rappresentati da FaMa Gallery:

Clayton Brothers, Mat Collishaw, Enrico Tommaso De Paris, Angelo Filomeno, Dan Kopp, Beatriz Millar, Yasumasa Morimura, Tony Oursler, Patricia Piccinini, Marc Quinn, Paolo W. Tamburella, Miwa Yanagi, Sissi.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy