Versace Uomo - sfilata Milano - ss 2015

L’allegria di Cuba ed i fasti dell’Antica Roma per Versace Uomo

La sfilata di Versace uomo per la primavera estate 2015 è completa: dall'Havana ai fasti dell'Antica Roma in un gioco di stile.

La sfilata di Versace uomo per la primavera estate 2015 è completa, dal completo al costume, dagli shorts ai tessuti di arredo.
Sulla passerella sfilano stile, allegria, il colore ed il calore della magia di posti lontani.
Sono l’anima di Cuba e le strada dell’Havana a regalare energia a questa collezione sofisticata e rilassata allo stesso tempo.

Il movimento dei tessuti conferisce ricchezza: crepe di seta o di lana per completi e blousin e jersey di seta per i trainer pantes.

Per l’uomo Versace vestire è sinonimo di libertà, ma anche il formale vuol dire relax, tanto che i completi si indossano con t-shirts.
Non solo, gli shorts sartoriali sono la scelta naturale anche in città.
Per i piu’ estrosi? Il completo monopetto con giacca a un bottone si trasforma in tuta.

Lo spirito delle strade dell’Havana appare anche su giacche di macramè ricamato e si intravvede tra i patchwork delle giacche di pelle, i graffiti della street-art cubana prestano i colori alle stampe e ai disegni jaccquard.
La maglieria estiva è pura freschezza, tanto che i cardigan hanno lavorazioni calate, a crochet di maglia sottile oppure a rete di cotone e lurex.

Pelle e denim, le icone Versace, trovano la massima espressione in giacche di denim bianco con spalle imponenti, i bikers di pelle nera mostrano maniche aperte trattenute da stringhe.
Versace Uomo - sfilata Milano - ss 2015
I jeans? Profondamente eleborati, tanto che i modelli bianchi vengono tagliati e ricamati con fettucce dall’aspetto barocco, quelli neri sono tagliati al laser con un procedimento di usura fatto a mano.

I costumi e underwear, rigorosamenti bianci, fanno risplendere i fasti dell’Antica Roma e sono indossati con toghe e frappezzi creati con lenzuola Versace.

Borse da picnic contengono poi l’homewear Versace, mentre la passerella celebra l’estetica di Versaca Home con le sedie Vanitas ed i piatti della medusa.

“Dell’uomo Versace amo da sempre la libertà, la sicurezza e piu’ di ogni altra cosa la sua individualità” dice con soddisfazione Donatella Versace.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy