XI Edizione di Milano Unica: in significativa crescita la presenza di buyer internazionali (+17%)

XI Edizione di Milano Unica: in significativa crescita la presenza di buyer internazionali (+17%).

La XI edizione di Milano Unica, che presentava le collezioni di tessuti per la stagione Autunno/Inverno 2011-2012, ha confermato i segnali positivi registrati nel primo semestre 2010 e comunicati in occasione dell’inaugurazione, a cui erano intervenuti Emma Marcegaglia, Presidente di CONFINDUSTRIA, Umberto Vattani, Presidente dell’ICE,  Michele Tronconi, Presidente di Sistema Moda Italia, e Pier Luigi Loro Piana, Presidente di Milano Unica e di Ideabiella.
    La 3 giorni milanese del tessuto italiano ed europeo di qualità, a cui hanno partecipato 472 espositori, è stata visitata da circa 13.000 aziende, (+4%) rispetto all’edizione dello scorso Febbraio, con un decisivo balzo in avanti delle aziende straniere (+17%), mentre le presenze complessive straniere hanno fatto segnare un +25%.
    Un grande balzo in avanti lo hanno fatto le aziende cinesi passate da 25 a 230, con un incremento percentuale dell’820%. Tra le presenze in significativa crescita, sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo: USA (+68%), Hong Kong (+172%), Russia (+45%), Francia (+37), Paesi Bassi (+24%), Germania (+12%), Regno Unito (+10%) e Giappone (+5%).
Pier Luigi Loro Piana, Presidente di Milano Unica ha sottolineato che: “I positivi segnali che avevamo annunciato in apertura di questa edizione (crescita del numero di espositori e inversione del precedente trend negativo dopo 12 trimestri consecutivi), hanno trovato un’importante conferma nell’andamento delle presenze di buyer ed aziende, soprattutto internazionali.  A ciò, ancor più importante, si accompagna la soddisfazione che ho registrato personalmente tra moltissimi espositori per la qualità e la quantità dei contatti. Milano Unica si è confermata un’importante e straordinario momento di marketing a disposizione del comparto tessile italiano ed europeo di qualità, anche grazie alle molte proposte che hanno affiancato il lavoro negli stand”.
“In particolare – ha aggiunto il Presidente di Milano Unica – un grande, unanime apprezzamento è stato manifestato per la sfilata antologica di dieci new talents di provenienza internazionale “Ten New Fashion Talent On STAGE”, che si è tenuta alla Fondazione Arnaldo Pomodoro. Un progetto, con Woolmark partner del progetto e la lana protagonista dell’evento, che ha voluto fare da trait d’union fra l’eccellenza della produzione tessile europea ed i migliori stilisti emergenti della scena mondiale. Voglio in particolare ringraziare le 46 aziende presenti a Milano Unica che hanno offerto agli stilisti i tessuti e gli accessori per le collezioni che sfileranno nelle più importanti passerelle internazionali. Ed assieme a loro, ringrazio tutti coloro che, con diverse responsabilità e professionalità, hanno contribuito alla realizzazione e al successo dell’XI edizione di Milano Unica, consentendoci di fare un nuovo, importante avanti nell’affermazione della nostra leadership”.
 
Analogo giudizio positivo e grande soddisfazione sono stati  espressi da Silvio Albini, Presidente di Shirt Avenue, la fiera dei tessuti per camiceria, classici e sportivi, da Alberto Jelmini, Presidente di Moda In, esposizione prevalentemente dedicata, anche se non solo, ai tessuti per l’abbigliamento femminile,  e Beppe Pisani, Presidente di Ideacomo, il salone caratterizzato dai tessuti serici o fortemente combinati con la seta. Tutti, anche a seguito di un diretto confronto con i propri espositori, hanno sottolineato: “La qualità dei visitatori e dei rapporti intrecciati in questa tre giorni milanese: a partire dalle richieste di campionari, vero e proprio primo termometro di una fiera. Segnali che confermano il giro di boa positivo che si sta registrando nell’anno in corso ed, ancor di più, fanno intravedere un 2011 definitivamente fuori dal tunnel della crisi”.
Il Direttore Generale di Milano Unica, Massimo Mosiello, che guida la manifestazione tessile-accessori sin dalla prima edizione, a sua volta, ha espresso: “Soddisfazione, non solo per la qualità e i numeri dei clienti interventuti, non solo per i segnali di ripresa del mercato che si sono percepiti distintamente, ma anche perché Milano Unica ha dimostrato, come sempre, di essere uno strumento prestigioso per il busness delle aziende espositrici che, nuovamente in crescita, hanno deciso di affidare alla manifestazione milanese le proprie sorti in questo concitato periodo dell’economia mondiale. Uno strumento che, come una macchina dotata di anima, offre momenti di intrettenimento e cultura a corollario dell’aspetto economico”.
 

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy