Il Lario attrattiva per i golfisti

Trenta tour operator e giornalisti di fama internazionale tra Como e Lecco per scoprire nuovi green. E il Mistro Michela Brambilla.

Il Lario attrattiva per i golfisti.
Trenta tour operator e giornalisti di fama internazionale tra Como e Lecco per scoprire nuovi green. E il Mistro Michela Brambilla dà la sua benedizione.
Conoscere il Lago di Como e le sue bellezze, i sette campi da golf e le strutture ricettive del territorio. Questi gli obiettivi che hanno portato, dal 6 al 12 settembre 2010, trenta Tour operator e giornalisti internazionali nel nostro territorio. La visita degli ospiti internazionali rientra nel progetto “Lanciamo il Lago di Como in Europa”, che ha lo scopo di portare turisti europei e non sul Lago di Como, facendo leva su uno degli sport più richiesti del momento: il golf. Un progetto nato nel 2008 dalla collaborazione dei golf club del Lago (Lecco, Menaggio, La Pinetina, Carimate, Monticello e Lanzo) con il Sistema Turistico Lago di Como, le Province di Como e Lecco e Gattinoni, azienda leader nel turismo e partner organizzativo. Ospite d’eccezione alla cena di gala al Golf Club di Lecco, il Ministro del Turismo, Michela Vittoria Brambilla: “Ho più volte cercato di promuovere il golf in Italia e all’estero, come sport non per anziani e ricchi, ma come uno sport per tutti, che può diventare una risorsa nuova per il nostro Paese. L’Italia, e in questo caso il Lago dal quale provengo, sono zone bellissime e ricche di storia, monumenti da vedere, paesaggi incantevoli da ammirare… Spero che la visita di questi giorni vi abbia fatto apprezzare il Lario, i suoi campi da golf e le sue bellezze. E spero che inizierete a promuove questa zona in tutto il mondo.” Oltre al Ministro, presenti anche gli assessori di Como e Lecco, Achille Mojoli e Fabio Dadati; Franco Gattinoni, presidente dell’omonimo Gruppo; Andrea Colzani, vicepresidente Ascom-Federalberghi; Carlo Pagan, Amministratore Delegato del Casinò di Campione d’ Italia; e i rappresentanti dei Golf Club del Lago.

Di Arianna Augustoni.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy