Una lunga passerella con 60 modelle per raccontare la storia di un’azienda italiana, riconosciuta tra le più importanti realtà produttive nel settore dei costumi da bagno e dell’intimo a livello internazionale.
Nel primo giorno della settimana della moda milanese, nella contemporanea location del Visionnaire di Piazza Cavour, Parah festeggia l’anniversario con l’annuncio di due importanti progetti per il marchio: il lancio della linea Parah Home, in licenza al Gruppo Carillo, e le due nuove fragranze Parah Noir e Parah Black Touch distribuite da Weruska & Joel.

Sulla lunga passerella a ferro di cavallo, 60 modelle dal look androgino sfilano i capi della collezione Parah e Parah Noir P-E 2011 che rende omaggio ai tempi passati resi, però, attuali dall’impiego di tessuti moderni, colori vivaci e modelli all’avanguardia.

Nero assoluto – Aggressiva, elegante, seducente e ammaliante è così che si presenta la donna Parah sulle spiagge nella prossima stagione. Nero assoluto per bikini e costumi interi in Sensitive Plus® arricchiti da imponenti collane in metallo argento, oro, nero e bronzo dal sicuro effetto seduttivo. Il costume è attillato e l’effetto è quello di una seconda pelle. L’abito da spiaggia si trasforma e assume la caratteristica di “personal dress”: un unico pezzo che diventa top, gonna, abito monospalla, a fascia, con fiocchi da indossare in ogni occasione.

Passato e presente – I tagli sartoriali ispirati alla corsetteria anni Sessanta si fondono con l’effetto tridimensionale delle stampe attuali: grandi fiori dai colori vivaci come il giallo e il verde si sovrastano a stampe tribali creando un contrasto ottico immediato. I costumi interi si trasformano in top da indossare sotto gli shorts o nella reinterpretazione del jeans in tessuto morbidissimo con vestibilità slim. Grandi parei foulard diventano morbidi abiti e leggeri caftani che sottolineano la femminilità. Il sarong è un passepartout che può essere indossato come abito, top o gonna.

Contrasti – Il bianco e il nero si mischiano ai colori caldi del blu, bordeaux e verde dando vita a un gioco di contrasti e un “tromp l’oeil” immediato. La stampa ad effetto plissè rigorosamente piazzata e fulmini in rilievo lavorati con incredibile sartorialità esaltano le forme. Il pareo foulard è ulteriormente rivisitato e si trasforma in un soffice mantello. Il leggings esasperato cede il passo alla versione jeans, più versatile e comodo da indossare con maxi t-shirt o sotto un caftano.

Espolosione di colore – Macchie di colore dai contrasti chiaro-scuri abbinati alla tinta unita dei colori più accesi derivano dall’ispirazione dei grandi pittori impressionisti e macchiaioli. I disegni sono imprecisi ma delineano comunque la silhouette della donna. I capi sono impreziositi da pochi dettagli raffinati ma efficaci, come gli anelli ricamati a mano e cromati, che conferiscono femminilità, stile ed eleganza.

Categorie: Sfilate Donna Tag: , .

Articolo pubblicato da
in data: