comON 2010. AL VIA LA TERZA EDIZIONE TRA DESIGN. MODA E ARTE

comON 2010: Si preannuncia di assoluto rilievo internazionale la terza edizione di comON - il primo sistema di creativity sharing.

Si preannuncia di assoluto rilievo internazionale la terza edizione di comON – il primo sistema di creativity sharing su scala mondiale volto a individuare e a supportare i giovani talenti più promettenti negli ambiti della moda, del design e dell’arte avvicinandoli fattivamente al mondo dell’industria –  forte dei risultati di pubblico e di critica ottenuti nell’ultimo passaggio. Un progetto multidisciplinare unico ed esclusivo che nasce nel 2008, sotto l’egida di Confindustria Como,  dall’intuizione di un gruppo di giovani imprenditori lariani del settore tessile e con il prezioso contributo di Li Edelkoort, secondo il Times la più nota trend forecaster al mondo, con l’obiettivo di rappresentare un laboratorio di formazione permanente non solo e non tanto come attività di talent scouting ma piuttosto come “hub della creatività” europea,  qualificato crocevia di sensibilità che possa aiutare i giovani nella ricerca della propria destinazione e che trova in Como e nella sua straordinaria tradizione e vocazione la sua collocazione naturale.

L’importanza e la valenza assoluta di comON risiedono nella capacità di coinvolgere i più talentuosi creativi europei attivando rapporti di collaborazione con le aziende di moda e design e supportando concretamente le loro ambizioni E sono già diversi i giovani che oggi lavorano grazie a comON.

Sarà l’acqua il tema centrale di questa edizione che attraversa i tre ambiti disciplinari dell’appuntamento (design, moda, arte) e che accompagnerà i più talentuosi giovani creativi europei all’evento culminante del progetto comON, ovvero “La settimana della Creatività” che si terrà dal 17 al 24 di ottobre a Como e che vede la città lariana vibrare di energia creativa, vestirsi di giallo e ospitare mostre, eventi e laboratori in cui i veri protagonisti sono proprio i giovani e i loro lavori.

comON Design (con il patrocinio di ADI, Associazione Design Industriale Lombardia)

Sempre a cura di Taissa Buescu, giornalista e curatrice nel settore design, comON Design Workshop 2010 proseguirà sul tema del riciclo. Ma quest’anno tutto girerà intorno al “riciclo di un’idea” per rivisitare pezzi e/o materiali di collezioni fuori produzione, macchinari o tecniche non più utilizzati senza escludere lo scarto industriale. Quest’anno i giovani partecipanti al workshop non sono stati nominati dalle scuole ma selezionati attraverso un concorso destinato a laureandi e/o neolaureati in disegno industriale di tutta Italia lanciato in concomitanza con Il Salone del Mobile sul sito dedicato (http://designcontest.comon-co.it). La giuria di profilo internazionale – composta Luisa Bocchietto (presidente dell’ADI – Associazione per il Disegno Industriale), Silvana Annicchiarico (Direttore del Triennale Design Museum), Rossana Orlandi (gallerista e talent scout), Paola Navone (designer), Piero Lissoni (designer), Gilda Bojardi (direttore di Interni e Grazia Casa) Livia Peraldo (direttore di Elle Decor)- ha valutato tutti i portfolio degli iscritti e ha determinato i 22 vincitori (http://www.comon-co.it/it/vincitori2010)
che, divisi in coppie, saranno indirizzati nelle 11 aziende del circuito (ARFLEX, BAXTER, DESALTO, GALLOTTI&RADICE, LEMA, LIMONTA, LIVING DIVANI, MOLTENI&C, OMP PORRO, POLIFORM e TRE P TRE PIU’) a seconda della valutazione dei tutor/designer Massimiliano Adami e Lorenzo Damiani. Durante il workshop di tre settimane (dal 20 settembre all’8 ottobre) i laureandi/neolaureati conosceranno la produzione industriale, studieranno i pezzi e/o i materiali da riciclare (collezioni fuori produzione, macchinari o tecniche non più utilizzati, lo scarto, ecc) per progettare e produrre, sempre in coppia e all’interno dell’azienda, un prototipo a partire dal riciclo di questi pezzi e/o materiali. Gli undici prototipi realizzati costituiranno la comON Design Exhibition che si inaugurerà il 17 ottobre a Como.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy