SFILATE

Cerca
Close this search box.

Chirurgia: un cuscinetto per non sentire dolore con i tacchi?

La nuova frontiera della tecnologia riguarda la forma dei piedi femminili. Dita limate per avere la stessa lunghezza e cuscinetti trapiantati internamente.

Le mode vanno, vengono, ritornano e spariscono, capaci di cambiare personalità almeno all’apparenza e di variegare i nostri look a seconda dell’umore.

Audaci, forti o formalmente semplici, le tendenze nel settore dell’abbigliamento, ci permettono di rivoluzionare i nostri armadi come e quando ne abbiamo voglia, ma tra le mode del momento c’è qualcosa di più incisivo che ahimè rimane nel tempo: la chirurgia estetica.

Ne abbiamo viste di ogni tipo, dalle celebrity che non accettano di maturare, a quelle che deformano in maniera definitiva viso ed espressione, assumendo un aspetto da manichino. Seno, gambe, glutei, naso, orecchie tra gli interventi più quotati, ma arrivano anche i meno frequenti come mento, zigomi ed ombelico.

Ad attirare l’attenzione una new entry d’eccezione, che tende in America ad arrivare nella pole position degli interventi di chirurgia plastica, ovvero i piedi. La moda detta un piedino da fata come quello fiabesco di Cenerentola, bandite le dita allungate, ma anche quelle troppo tozze.

Per indossare delle perfette Jimmy Choo e della eteree Louboutin, le donne asiatiche tradizionalmente fasciavano i piedi in modo da dare una forma piccola e femminile. Una pratica dolorosa che il chirurgo evita, introducendo un cuscinetto di grasso per alleviare il dolore dei tacchi, addirittura sulla forma di una scarpa ben precisa!

Nancy Malfa

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…

Gestione cookie