Oltre 14 mila presenze alla seconda edizione del Play Day a Catania

lego - modellismo - costruzioni : Oltre 14 mila presenze alla seconda edizione del Play Day a Catania.

Oggi, domenica 17 ottobre, il Corso Italia di Catania si è trasformato in un laboratorio di creatività. Oltre 14 mila presenze per la seconda edizione del Play Day. Un’intera giornata, tra fantasia e divertimento, accompagnata dal gioco più famoso del mondo, le costruzioni Lego. Ecco che i bambini si sono cimentati nella realizzazione di simpatici capolavori, tra palloncini colorati, gare e varie iniziative di animazione.

Tantissime le opportunità di divertimento durante l’evento ideato da Mimmi Ferrera e Arturo Reale, responsabile Lego per la Sicilia e patrocinato dall’Assessorato alla Cultura e Grandi Eventi del Comune di Catania, nella persona di Marella Ferrera e dall’Assessore alle Attività produttive, Franz Cannizzo.

Un enorme elefante, in omaggio alla città di Catania, ha attirato l’attenzione di grandi e piccoli. E poi anche colazione e merenda in compagnia di latte Sole e caffè Torrisi. Irresistibili le creazioni più ingegnose dei membri ITLUG della zona (Comunità indipendente di appassionati Lego) che fanno del mattoncino una vera e propria missione: Raffaele Lo Savio e la sua  “Battaglia Star Wars” realizzata con 2500 mattoncini Lego; Fabio Ballistreri, ingegnere meccanico che, per l’occasione ha messo in mostra le sue creazioni, mezzi da cantiere rigorosamente Lego; Francesco Tavella e il Municipio di Papenburg.

Per quei bambini che non hanno voluto limitarsi ad osservare queste costruzioni incredibili, realizzate esclusivamente con i mattoncini Lego, a disposizione tavoli per l’attività “monta e smonta”. Un vero e proprio concorso “Play day Lego, 2° Trofeo Città di Catania” per premiare la costruzione più bella, ma anche la più artistica e creativa, sempre in funzione dell’età dei bambini partecipanti e, soprattutto, del divertimento.

Il Play day – spiega l’Assessore Marella Ferrera – anche quest’anno  ha voluto offrire  a grandi e piccoli una domenica spensierata, dalla colazione alla merenda, dalle gare alle iniziative di animazione. Un Corso Italia che ha visto  come grandi protagoniste la famiglia e le nuove generazioni pronte a "ricostruire" la loro città con tanti mattoncini colorati ".

Creazioni ingegneristiche e riproduzioni bizzarre hanno invaso il Corso Italia di Catania:  automobili da corsa, monumenti storici, treni, robot e cartoni animati, tutti creati assemblando centinaia di mattoncini colorati sono stati l’elemento di richiamo per cultori e nostalgici di uno dei giochi più famoso al mondo.
 

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy