Pelle idratata

Dal tè verde al melograno, tutti i segreti di una pelle idratata

Possiamo usare qualche accorgimento pere mantenere la pelle sempre bella e idratata anche in inverno

Mancano pochi mesi alla primavera, ma il freddo ancora ci fa battere i denti e, se non ben protetta, rovina la nostra pelle. Ma possiamo usare qualche accorgimento pere mantenere la pelle sempre bella e idratata anche in inverno.

ACQUA: Bere almeno dieci bicchieri d’acqua al giorno. Perché se beviamo tanto, la pelle resta idratata e il suo aspetto è più seducente. Dunque cominciamo dal mattino a bere per depurare la pelle, appena svegli e a stomaco vuoto.

TE’ VERDE E TISANE: Abbondiamo con le tisane, gli infusi di erbe e soprattutto con il tè verde. Quest’ultimo infatti, è un potente antinfiammatorio naturale, inoltre contiene antiossidanti e sali minerali, che aiutano a mantenere la pelle giovane e a proteggerla dai raggi nocivi del sole, anche d’inverno.

FRUTTA E VERDURA ARANCIONE: In inverno, mangiamo tanta frutta e verdura di colore arancione, come le arance, le carote e la zucca. questi alimenti, sono ricchi di betacarotene, una sostanza che è il precursore della vitamina A, una vitamina che contrasta l’invecchiamento e mantiene la pelle morbida.

MELOGRANO: Fra tutti i frutti, il melograno è un potente alleato della pelle. possiamo aggiungere qualcuno dei suoi gustosi chicchi nell’insalata, ma è buonissimo anche frullato. questo bellissimo frutto, contiene l’acido ellagico che rafforza le pareti dei capillari, evitando gli arrossamenti e la secchezza della pelle, tipica della stagione fredda.

LEGUMI: Le zuppe d’inverno non solo ci riscaldano, ma ci rendono anche più belle, soprattutto se sono a base di legumi, come lenticchie o ceci. infatti contengono proteine vegetali e sali minerali come il ferro e lo zinco, indispensabili per la pelle.

VERDURE: Ogni giorno, sulla nostra tavola, ci dovrebbe essere una porzione di verdura a scelta tra spinaci, cavoli, broccoletti, cicoria e rughetta, ricchi di vitamina C, flavonoidi e antocianosidi regolano il microcircolo e non dovrebbero mai mancare.

POCA CARNE E TANTO PESCE: Riduciamo il più possibile il consumo di carne grassa e stagionata e preferiamo pesci come sgombro e alici. infatti la carne stagionata come quella dei prosciutti o dei salumi, contiene sostanze che rendono meno luminosa la pelle. il pesce invece, è ricco di proteine e di sali minerali che ritardano l’invecchiamento, in particoloare quelli come sgombri e alici, contengono un’alta concentrazione di acidi grassi, essenziali per la pelle.

Di Raffaella Ponzo

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy