Richard Hambleton, il padre della Street Art in mostra a Londra

Vladimir Restoin Roitfeld e Andy Valmorbida in collaborazione con Giorgio Armani presentano

L’elusivo artista newyorkese Richard Hambleton, dopo il grande successo ottenuto a New York, Milano e Cannes, sarà protagonista della mostra che si terrà a Londra presso ‘The Dairy’, in cui saranno esposte 45 opere, 25 delle quali inedite. La mostra curata da Vladimir Restoin Roitfeld e Andy Valmorbida sarà inaugurata giovedì 18 novembre in collaborazione con Giorgio Armani.

“Sono un fan di Richard Hambleton da molto tempo. L’opera di Richard si realizza nelle strade e questo mi riporta alla vera essenza dell’arte che in tutte le sue forme è sempre guidata dalla creatività e dalle passioni individuali ”, dice Giorgio Armani.

Vladimir Restoin Roitfeld e Andy Valmorbida hanno dichiarato: “La pennellata di Richard Hambleton è geniale e inimitabile. E’ oggi senza dubbio il più importante e influente artista di strada vivente del mondo, con una storia e un percorso unici.
E’ un grande privilegio per noi collaborare ancora una volta con Giorgio Armani e siamo molto onorati di poter presentare questa mostra in uno spazio così prestigioso.”

Richard Hambleton è diventato celebre nei primi anni ‘80 quando, insieme ai suoi colleghi contemporanei Jean-Michel Basquiat e Keith Haring, ha utilizzato le strade di New York, San Francisco, Berlino, Parigi, Londra e di alcune città giapponesi come tele per la sua arte, come si può vedere nelle sue opere più famose, le serie “Shadowman” e “Crime Scene”. Per questo è riconosciuto come ‘il padre della Street Art’, e la sua influenza è visibile in pittori come l’artista di strada parigino Blek le Rat e l’inglese Banksy.

Hambleton, l’ultimo influente membro sopravissuto dell’East Village Art Movement, ha potuto vedere quali conseguenze la fama e l’uso di droghe avevano prodotto sui suoi amici più stretti e per questo ha passato gli ultimi 20 anni a condurre una vita relativamente solitaria nella Lower East Side di Manhattan. L’artista ha però continuato a creare, e ora le sue opere sono custodite tra le collezioni permanenti del MoMA, del Brooklyn Museum e dello Houston Museum of Fine Art. Nel 1984 è stato selezionato per la Biennale di Venezia.

La mostra di Richard Hambleton sarà inaugurata con un vernissage la sera del 18 novembre e aperta al pubblico per due settimane, dal 19 novembre al 3 dicembre 2010. Nel periodo di apertura della mostra presso ‘The Dairy’, al numero 7 di Wakefield Street a Londra, la galleria resterà aperta da lunedì a venerdì dalle ore 10 alle 19. Delle 45 opere, 30 (comprese quelle mai esposte in precedenza), saranno in vendita. Verranno inoltre presentate otto scatole luminose create appositamente per l’occasione con fotografie della Street Art di Richard Hambleton risalente ai suoi esordi nei primi anni Ottanta.

La mostra di Richard Hambleton è aperta al pubblico dal 19 novembre al 3 dicembre 2010 – da lunedì a venerdì dalle 10.00 alle 19.00
‘The Diary’  – 7 Wakefield Street – Londra.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy