il jeans di vino

Don the Fuller, presenta il jeans di vino

Dalla texture particolarmente trattata, il jeans creato da Don the Fuller, sembra essere uno dei capi più sofisticati nel suo genere.

La moda è innovazione, creatività e piena di caratteristiche che ne fanno una vera e propria arte. Estremamente sofisticata è la nuova modalità nel campo della texture, che permette di unire tra loro eccellenti collaborazioni.

Il jeans proposto da Don the Fuller vanta uno speciale progetto biologico, grazie alla il jeans di vinoprofessionalità di blogger nel settore dell’enogastronomia e del lifestyle, come ad esempio Federico Minghi. Il capo in questione è trattato con particolari vini toscani come il Chianti, Brunello di Montalcino e Nobile di Montepulciano.

Si tratta di un tipo di lavaggio che nonostante l’innovazione, si ispira a metodi tradizionali. In passato infatti, per la colorazione dell’abbigliamento, venivano utilizzati materiali naturali ed organici per la sfumatura dei capi.

L’italianità che piace al mondo è quella che sintetizza creatività, innovazione e sperimentazione, ed in questo caso due mondi che sembrano così distanti in realtà sono accomunati dal denominatore del buonvivere italiano“, afferma Mauro Cianti, Ceo Don the Fuller.

Nancy Malfa

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy