SFILATE

Cerca
Close this search box.

La vetta di Peuterey ispira la mini collezione Aiguille Noire de Peuterey

Aiguille Noire de Peuterey: Con questo nome Peuterey decide di lanciare per l'autunno/inverno 2010/2011 una micro collezione elegante e casual.

Aiguille Noire de Peuterey, una delle più celebri ed eleganti vette del Montebianco, raggiungibile solo da difficili itinerari, rappresenta una grande ascensione.
“La vetta di Peuterey è l’itinerario più grandioso delle Alpi, una salita difficilmente ripetibile”.

Con questo nome Peuterey decide di lanciare per l’autunno/inverno 2010/2011 una micro collezione che rappresenta il continuo desiderio di evoluzione e ricerca di insoliti sentieri della creatività, enfatizzando la personalità del brand.

Peuterey Aiguille Noire è una collezione giovane, ma forte dell’esperienza e della ricerca stilistica del marchio Peuterey.

Aiguille Noire diviene un contenitore di sperimentazione di concetti, oggetti e materiali, destinati a diventare simbolo di qualcosa che vive quasi fuori dal tempo.

La collezione esprime con chiarezza i valori di decisione, di carisma ed equilibrio proprio del brand Peuterey Aiguille Noire.

Due le novità per la donna, nella collezione Autunno/Inverno 2010/2011: Zola, una giacca modello biker realizzata in panno doppio dall’effetto soft touch, e, Garnier, un blazer ¾ nato dal mix di due tessuti, il filo della felpa melange e il nylon, a creare un effetto brinato che rivoluziona la naturale attitude sportiva.

Per l’uomo si distinguono due capi, Tremont, caban in panno con inserti in pelle, e Bombay, blazer in nylon effetto lana.

In una collezione dove il grigio si impone come nuova cromia dominante, la gamma delle nuances propone una infinita varietà di soluzioni: dall’acciaio al perla, con tocchi di antracite; tutti rigorosamente melange.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…

Gestione cookie