Grande successo per la 4^ Edizione del Festival della Moda Russa

Si è conclusa la 4^ Edizione de Il Festival della Moda Russa, una due giorni ricca di iniziative, tutte orientate a favorire.

Si è conclusa la 4^ Edizione de Il Festival della Moda Russa, una due giorni ricca di iniziative, tutte orientate a favorire nuove sinergie fra la moda russa e le migliori imprese del made in Italy, grazie anche alla partnership fra Società Italia e CNA Federmoda, associazione di 20.000 aziende artigiane italiane, piccole e medie imprese. Per buyer e designer russi e per la prima volta kazaki, ucraini e lettoni, è stato organizzato per il per il secondo anno, il secondo giorno del Festival, un interessante workshop, seguito con grande attenzione. Quest’anno il tema ha riguardato “La Moda come ponte fra le due culture. Con Società Italia nuove frontiere di collaborazione e sinergie”.

Un’importante occasione di dialogo e di incontro in vista anche di Italia-Russia 2011, anno di iniziative culturali congiunte fra i due Paesi. Il workshop organizzato da Società si è svolto venerdì 26 novembre 2010 nel suo showroom in via Cerva a Milano, nel cuore pulsante della moda. Un’intera giornata nella quale i 15 designer russi, kazaki, ucraini e lettoni, che hanno partecipato al Festival hanno potuto incontrare altrettante aziende che rappresentano il meglio del Made in Italy selezionate da CNA Federmoda nel settore degli accessori e dei dettagli creativi e ornamentali. Il workshop è stato inoltre l’occasione per sviluppare un confronto tra la filiera italiana del sistema moda ed i designer presenti al Festival. La presentazione del modello italiano della filiera moda è stata svolta tra gli altri da: Antonio Franceschini, Responsabile Nazionale CNA Federmoda; Giulio Di Sabato, Presidente Assomoda; Beppe Pisani, Presidente Ideacomo e Massimiliano Bizzi, Presidente White che hanno trattato le necessità del fashion design attuale sotto ogni prospettiva, dall’atelier alla vetrina.
Non solo. Quest’anno i designer russi hanno potuto anche fare una visita guidata al consorzio di Ferrara Moditaly – Rete di Imprese contoterziste del settore abbigliamento, per conoscere più da vicino una prestigiosa realtà che raggruppa qualificate imprese del tessile abbigliamento conto terzi. La missione russa, che ha fatto tappa nella città d’arte emiliana prima di recarsi al Festival della Moda Russa a Milano, ha mostrato grande interesse per la qualità delle aziende aderenti al Consorzio, valutando anche la possibilità di una futura collaborazione.
“I russi stanno emergendo nel segmento del lusso”, ha sottolineato Tatiana Souchtcheva, co-fondatore e Ceo di Società Italia, “ma il problema è che ancora non esiste una struttura industriale in grado di supportare produzioni di livello elevato”. Si tratta di una grande opportunità per l’imprenditoria italiana, punto di riferimento nel mondo per il suo know-how. .
“Per me è stato sorprendente ed interessante osservare come attorno ad un evento dedicato alla moda di un paese così lontano ma così importante si sia formata una corrente di pensiero e di opinione che ha coinvolto personaggi illustri del Fashion, del Giornalismo, della Politica, della Cultura. Vorrei dire che in questi momenti ci si rende conto di come il mondo sia radicalmente cambiato e di come fatti del genere fossero in un passato prossimo del tutto impensabili”, prosegue Roberto Chinello, socio di Tatiana Souchtcheva.
“Nonostante la crisi abbia pesantemente colpito la Russia, e in generale tutta l’area della Ex Urss, stiamo notando dei significativi ed importanti segnali di ripresa. Il comparto finanziario, la borsa di Mosca ha registrato buoni guadagni, l’edilizia ha ripreso la sua corsa e i prezzi degli immobili sono tornati a salire; i consumi, seppur più contenuti rispetto al passato, sono risaliti. Ma non si puo’ considerare un paese solo dai parametri finanziari, bensì, anche da quelli sociali. La Russia conta oltre 54.000.000 iscritti al Social Network V.Kontatcvi, un serbatoio immenso di utenti di ogni età e di ogni estrazione sociale, un’ enorme massa di soggetti che ogni giorno dialogano, si scambiano idee ed opinioni. Ecco che le aziende dovrebbero iniziare a confrontarsi su queste piattaforme utilizzando tale strumento come mezzo di comunicazione attiva per far conoscere le loro idee, il loro prodotto e dare segnali di marketing. Date tutte queste premesse sarò lieto di partecipare al convegno “Pensare al Futuro. Politiche e azioni per il sistema moda.” organizzato da CNA Federmoda, domani, sabato 18 dicembre, per presentare l’indagine sui gusti e le tendenze del consumatore russo condotta da Società Italia in collaborazione con il Consolato Generale d’Italia in San Pietroburgo con il contributo di Nevapoint “Flavours of Mediterraneo, Osservatorio “Italian Way of Life” e Viva Italia! Per sviluppare nuovi dibattiti e confronti.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy