pancia piatta

Dopo le abbuffate di Pasqua, ecco 4 esercizi per la pancia piatta

Salute: La prova costume è ormai imminente, dobbiamo darci da fare e trovare il modo per buttare giù i chili in eccesso!

Non abbiamo più scuse. L’inverno appena passato, ha infatti lasciato qualche zavorra pesante sul nostro girovita, per non parlare dei pranzi di Pasqua e Pasquetta, all’insegna di lasagne, salsicce e cioccolata.

La prova costume è ormai imminente, dunque dobbiamo assolutamente darci da fare e trovare il modo per buttare giù i chili in eccesso. Soprattutto la pancetta, quella è sempre la più difficile da smaltire. Ma ecco quattro esercizi che, uniti alla dieta, garantiscono risultati eccellenti:

Esercizio 1 – Stenditi sul tappetino, le braccia lungo i fianchi con i palmi delle mani rivolti verso l’alto. Solleva la testa verso il petto tenendo il mento abbassato, le braccia e le spalle dovranno essere sollevate dal pavimento di qualche centimetro. Solleva i piedi di circa 30 centimetri tenendo le punte rivolte verso l’esterno e, alternativamente, incrocia le gambe, porterai prima il piede destro sul sinistro e, poi, il sinistro sul destro. Per la tua sicurezza cerca di non scaricare il movimento sulla cervicale e concentralo, invece, sull’addome. Per avere addominali scolpiti impegnati a fare 20 ripetizioni, in poco tempo potrai dire addio alla pancetta.

Esercizio 2 – Distenditi sul tappetino a pancia in su, le braccia allungate dietro di te con il dorso delle mani appoggiato sul pavimento. Ruota in avanti il braccio sinistro come se stessi nuotando, solleva poi il busto portando il ginocchio destro contro di esso. Torna alla posizione iniziale, quindi riparti con l’altra gamba per dieci ripetizioni.

Esercizio 3 – Proviamo con gli addominali isometrici, essi consistono nell’allenare il muscolo senza fare movimenti, ma non illudetevi che sia meno faticoso! Sdraiati a terra, gambe leggermente divaricate, alzate il busto poggiando i gomiti a terra e facendo leva sulle punte dei piedi sollevate il corpo: il sedere dovrà essere parallelo alle spalle e dovrete mantenere alta la testa. Mantenete la posizione senza far scendere il bacino o incurvare la schiena: continuate a respirare nonostante lo sforzo. Mantenete la posizione per almeno 10 secondi e incrementare ogni settimana di altri 5 secondi.

Esercizio 4 – Posizionati con le gambe leggermente più aperte rispetto alla larghezza delle braccia. Piegati, ruota il torso da una parte, porta il gomito destro verso il ginocchio destro e nel frattempo sposta l’altro braccio fino a raggiungere la testa. Ritorna poi in posizione di partenza e svolgi l’esercizio allo stesso modo con il lato sinistro del corpo. Se vuoi rendere più efficace l’allenamento, utilizza dei piccoli manubri, anche delle comuni bottigliette d’acqua vanno benissimo.

E per la dieta, cerchiamo di limitare o evitare i legumi, le verdure cotte, i formaggi stagionati, le patate, il pane con tanta mollica, ma anche i fritti, gli insaccati e gli zuccheri mentre sono particolarmente indicati per depurare i carciofi, gli asparagi, il finocchio, ma anche i cereali integrali, il pesce azzurro, mele e pere, kiwi ed ananas.

Di Raffaella Ponzo

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy