Il parka si trasforma in icona fashion

LA STORIA DAL 1954 DEL CAPO ICONA REINTERPRETATO OGGI ATTRAVERSO DETTAGLI INNOVATIVI E UN DESIGN D

Refrigiwear nasce nel 1954 nei sobborghi di New York per soddisfare le esigenze dei lavoratori del Meatpacking District, famoso per le numerose fabbriche di imballaggio delle carni. Le condizioni di lavoro erano rese difficili dalle gelide temperature delle celle frigorifere.
Nel 1954 Myron Breakstone e Mort Malden propongono ai lavoratori una valida alternativa contro il freddo: giacche resistenti create con tessuti tecnici di alta qualità, isolanti e molto resistenti ma soprattutto confortevoli. Con il claim “ A modern way to keep warm” presentano la prima collezione Refrigiwear composta da giacconi, pantaloni e tute di lana.
Da qui il successo del brand come vera e propria garanzia di protezione e comfort anche sotto zero. I capi vengono testati e Refrigiwear diventa così il brand degli sportivi. Durante la famosissima gara annuale con le slitte tra Alaska e Canada lunga 1600 km il famoso parka viene scelto dai concorrenti a conferma delle elevate prestazioni di resistenza anche a -30°.
Negli anni successivi la proposta Refrigiwear, sia per l’uomo che per la donna, incontra il tempo libero e il design dei capi si trasforma attraverso tagli fashion e dettagli di stile, mantenendo però tutte le caratteristiche di qualità dei materiali e artigianalità che da sempre caratterizzano il brand.

Oggi il parka, capo icona e continuativo nelle collezioni Refrigiwear, viene re-interpretato e realizzato con tessuti sempre nuovi, traspiranti e più leggeri con volumi più asciutti e moderni.
Per l’uomo: parka blu in nylon cotone con cappuccio, interno in ovatta sintetica termicamente isolante e traspirante. La tasca frontale è il segno indiscutibile e riconoscibile del brand. Prezzo 499 euro
Per la donna: parka nero con cappuccio in pelliccia. – Prezzo al pubblico: 569 euro.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy