Fred Perry porta la collezione invernale a Pitti Uomo

La collezione Fred Perry per l’autunno-inverno 2011/12 si ispira al mondo della musica inglese ed è un omaggio alla Mods Generation

La collezione Fred Perry per l’autunno-inverno 2011/12 si ispira al mondo della musica inglese ed è un omaggio alla Mods Generation da sempre strettamente legata al marchio.

La proposta colori è ampia e ricercata, i colori sono scuri, profondi, le tinte sono intense non vivaci: i blu sono presentati in varie nuance, così come i verdi e i grigi, da accostare al rosso scuro, al marrone e al bianco lana.

Lo spazio riservato alle polo in piquet è come sempre ampio: colli e polsi rigati, giochi di contrasti sotto il collo, righe in filo melange, colli rivisti e aggiornati nelle dimensioni, e grande attenzione è stata data anche ai trattamenti stone washed enzimatici e alle tinture con resine per ottenere effetti “old” ed un aspetto vissuto.

Le t-shirt hanno stampe originali con forti richiami al mondo dei mods e della musica inglese.
Le felpe hanno dettagli nuovi e ricercati: grosse zip in contrasto, fodere in eco-pelliccia e bande applicate, per rendere anche i modelli classici aggiornati e moderni.

Le camicie occupano un posto importante nella collezione del prossimo inverno: i materiali ricercati comprendono flanella, popeline, anche stretch, panama, oxford, gabardine, chambray e cotone tinto indaco. Accanto alle tinte unite, grande spazio alle fantasie check, sia bicolore che multicolor e di varie dimensioni. I modelli classici, sono affiancati da capi slim fit con dettagli originali, come la camicia con gli inserti in nylon e il modello con il risvolto manica in fantasia check.

I pantaloni sono tinti in capo con trattamenti particolari che conferiscono loro tonalità profonde e una mano piacevole. I modelli comprendono il chino, il cinque tasche, il fatigue e un capo d’ispirazione combat. Accanto al twill e alla gabardina stretch tinta unita, anche pantaloni in velluto, in tessuto fantasia spigato e un’originale principe di galles. Particolare attenzione è data ai dettagli sia interni che esterni: passanti personalizzati con righe Fred Perry, cinturini interni dal taglio sartoriale e un modello con risvolto al fondo in tessuto check. Inoltre per la prima volta è presentato un jeans in denim: di chiara ispirazione Mods, ha le bretelle, una vestibilità asciutta e piccoli dettagli originali.

La maglieria è come sempre la parte più ampia della collezione: lambswool, lana merino anche tinta in capo, filati mulinè e bottonati, lana mista alpaca, lana stretch e supergeelong sono i filati scelti, lavorati su varie finezze, da leggere a molto pesanti, quasi da uso capospalla.

I modelli sono molto numerosi: accanto ai capi classici, maglie aperte con allacciature doppiopetto o bottoni da montgomery, colli a scialle di varie dimensioni, cardigan particolari, colli alti e cappucci. Le vestibilità sono asciutte e giovani, e i punti, gli intarsi e i motivi jacquard sono ricercati, così come i giochi di contrasti e i dettagli rigati.

Infine i capospalla. Per il prossimo inverno Fred Perry amplia molto la sua proposta: grande spazio ai capi in panno, di grande tendenza in questo momento, proposti sia in tinta unità che in fantasia madras, senza dimenticare i modelli in velluto a coste, il capo in tessuto oleato, il parka in twill di cotone con l’interno in eco-pelliccia e naturalmente i classici bomber in nylon con bordi rigati nell’inconfondibile stile Fred Perry.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy