beach waves hairstyle tutorial

Beach waves, ecco la piega must have del momento

La moda dei capelli ormai è come quella degli abiti. Nuovi tagli, colori… e la piega? Ecco la nuova tendenza!

Tra le celebrity è stata tra le prime, stiamo parlando di Chrissy Teigen, modella statunitense e moglie del cantante John Legend. E’ stata proprio lei a sfoggiare il beach waves, ossia onde morbide che ricordano i capelli in estate effetto “appena uscita dall’acqua”.

Insomma, avete presente la meravigliosa chioma un po’ selvaggia in cui si trasformano i vostri capelli dopo una giornata di mare? Eccole, sono loro quelle splendide onde che rendono i capelli mossi o ricci grazie all’azione combinata della salsedine, del mare e del vento.

Ma come replicare a casa o in salone questo bellissimo effetto?

Ecco come fare le beach waves!

DAL PARRUCCHIERE
La piega Beach Waves la potete chiedere al vostro parrucchiere. E’ un trattamento semipermanente che promette di regalare movimento alle chiome medio lunghe fino ad 8 settimane, anche sui capelli fini e lisci.

Il trattamento è sconsigliato se avete i capelli decolorati o con molte meches. Attenzione anche allo shatush per il quale non sarebbe indicato.

Il trattamento Beach Waves è suddiviso in queste fasi: durante la prima i capelli vengono divisi in ciocche, ed arrotolati sui Waver, appositi bigodini per tenere in posa le lunghezze, successivamente viene applicato il trattamento ondulante per 10-15 minuti a seconda del livello di sensibilizzazione del capello che andrà poi risciacquato ed infine una lozione fissante.

Dopo aver applicato sui capelli umidi lo spray texturizzante specifico per l’effetto Beach Waves, si procede con la piega da effettuare con il diffusore o avvolgendo i capelli in piccoli chignon.

L’effetto dura fino ad otto settimane e man mano perde intensità con i vari lavaggi.babyliss pro tourmaline golventang triple bab2269t

A CASA
Potete realizzare le Beach Waves inumidendo i capelli e facendo due trecce, quando le scioglierete il risultato sarà bellissimo oppure potete utilizzare il triferro, una piastra creata appositamente per realizzare le beach waves.

Di Raffaella Ponzo

Photo credit: w-hairstyle.com

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy