REIGN Italia presenta la prima collezione donna

REIGN Italia, dopo il restyling, presenta la prima collezione Donna. La presentazione avverr

REIGN Italia presenta la prima collezione donna, sua controparte femminile, a Pitti Firenze.

Una collezione Uomo e Donna fatta di pochi pezzi, meno di cento per l’uomo e una quarantina di pezzi per la donna, un moderno “tomboy” style.

Il cuore della collezione REIGN Italia rimane pur sempre il jeans, attorno al quale girano capi perfettamente complementari, capispalla, maglieria, camicie, t-shirts e chinos; oltre al denim, che per REIGN è una vera e propria cultura, una filosofia, fatta di lavorazioni sperimentali, dettagli molto curati, spirito originale, spiccano pantaloni civili realizzati con particolari tele cotone invernale. Per REIGN oggi la tendenza, la parola d’ordine é sovrapporre, combinare, mixare, non solo forme, ma anche e soprattutto materiali. Le vestibilità sono sempre più asciutte e misurate. Una collezione sobria, ma ricca di particolari e di colori – sfumature – che si fondono in un quadro di stile total grey di carattere.

La proposta denim, con lavaggi e trattamenti particolari, è l’importante su cui si plasma e si delinea tutta  la collezione REIGN Italia AI11-12;  il denim, unico per trattamenti, abrasioni, tinture, macchie e strappi, tipici dell’ aspetto vissuto e delavé di capi realizzati artigianalmente a mano, ne fa un jeans destinato a durare nel tempo, per questo la collezione invernale si arricchisce di una nuova serie di pantaloni civili – “chinos” – , trattati e lavorati a mano artigianalmente secondo la filosofia del marchio. Una vasta proposta di Tshirts con variabili grafiche per colore e stile, che spaziano da stampa fumetto a grafiche punk rock, ad elaborazioni di immagini antiche in chiave ironica. La maggior parte dei capi é tinta in capo, trattamento che conferisce ad ogni singolo pezzo una mano morbida e "vissuta", mai uguale. La camicia è reign-interpretata grazie a un remix di tessuti e materiali, che la rendono meno banale. I capispalla rappresentano il vero cambiamento. Capi outerwear, normalmente realizzati in tessuti tecnici e nylon, sono proposti da REIGN in pregiati, importanti, ma accessibili, tessuti di lana: cappotti, giacche termiche, piumini, tutti rigorosamente declinati nello stile REIGN, trattati e destrutturati. 
Rimane una piccola parte in nylon, solo per tre giacche veloci, leggere, comode, indispensabili, da tenere sempre con se, in auto, nella ventiquattrore o nello zaino, in caso di pioggia o vento; giacche da indossare sopra tutto e soprattutto in sella ad una fixed firmata REIGN.

La maglieria è un’altra importante protagonista di questa collezione, rappresentando un’interpretazione alternativa della maglia tagliata, frutto della esclusiva collaborazione con Paolo Pecora.  Dalla collezione PE2011 Paolo Pecora disegna tutta la maglieria REIGN, un binomio, una collaborazione dei due marchi italiani, che, condividendo la stessa filosofia di prodotto, hanno messo a disposizione l’uno dell’altro specifici know-how.
La lana, nell’attualizzazione firmata Paolo Pecora per REIGN, conferisce alla collezione – dalla palette colori fatta di sfumature, toni di grigio, greige e tweeds – un aspetto più caldo, morbido, più carezzevole.
Il gruppo Knitwear propone sia una maglieria pesante sia una leggera. Maxi cardigan, felpe over, pulls realizzati in materiali diversi per uno knit-sportswear, un effetto patchwork-chic di lana merino, alpaca, felpa pesante e nappa naturale, per le classiche toppe in stile british. La parte più leggera sviluppa una serie di sottogiacca in morbida lana-cachemire dal singolare effetto maltinto, nell’unica variante colore grigio.

La parte donna e’ una capsule, che, pur sviluppando temi, concetti, filosofia propri del marchio secondo una declinazione puramente femminile, propone sia una parte grafica sia trattamenti più forti, più stylish, strizzando l’occhio ad un look più fashion. Una parte punk rock dalla palette colori di grigio, bianco e nero, da indossare con accessori marcatamente punk rock – gli anfibi borchiati -, per una look decisamente più arrabbiato! Un’altra parte invece e’ più jeans-wear, con capispalla in lana e mix di materiali, minidresses dai tagli asimmetrici con vestibilità originali che giocano con sovrapposizioni di tessuti. Non mancano le grafiche fumetto in stile REIGN, cosi come la cura maniacale del dettaglio su ogni singolo pezzo. Il jeans è un must anche per lei.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy