Alexander reinterpreta gli stivali di Garibaldi

Per celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia, (1861-2011), Alexander firma gli stivali dello Stivale

Per celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia, (1861-2011), Alexander firma gli stivali dello Stivale: una fedele riedizione dei camperos con cui Garibaldi ha compiuto le sue gesta eroiche. Tra le quali la Giornata dell’Aspromonte (29 agosto 1862) in cui fu ferito ad una gamba, come ricordano il noto motivetto popolare e lo stesso gambale dell’Eroe dei Due Mondi forato da un proiettile, attualmente esposto alla mostra Il Risorgimento Italiano, (Scuderie del Quirinale e Museo del Risorgimento, Roma).

Realizzati in vacchetta graffiata, gli ‘stivali dello Stivale’ sono lavati in bottale a calzatura finita e trattati con procedimenti vegetali che conferiscono all’accessorio un’evocativa patina storica. Sigillo dello spirito patriottico di questo manufatto, il fondo in cuoio con il profilo dell’Italia: l’impronta della Nazione, di cui Garibaldi è considerato “padre” insieme a insieme a Giuseppe Mazzini, Camillo Benso conte di  Cavour e Vittorio Emanuele II.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy