Ermenegildo Zegna dedica la collezione Autunno-Inverno 2011 alla Cina

In the Mood for China: A milano moda uomo Ermenegildo Zegna dedica la collezione Autunno-Inverno 2011 alla Cina.

Ci sono uomini che vivono fra due mondi. Hanno in sé Occidente e Oriente in uguale misura e in perfetto equilibrio, come il simbolo del Yin- Yang. Li potete incontrare in Europa o in America, ma la loro traiettoria  li riconduce inevitabilmente verso Est per affari, per amore, per destino. Ermenegildo Zegna celebra queste affascinanti e molto contemporanee personalità dedicando la collezione Autunno-Inverno 2011 alla Cina, paese che ben conosce per esserci arrivato per primo con successo 20 anni fa.

La capacità tutta cinese di forgiare senza cedimenti il proprio destino ispira abiti rigorosi, che rubano fascino alle divise della Rivoluzione e lo fondono con lo stile inappuntabile e ipermaschile di abiti anni ’40. I colori sono sobri, ideali passepartout per viaggi e culture lontanissime. Predominano grigi antracite che arrivano al nero, color tè, mogano in varie tonalità dal rosso al marrone e verde bambù, nei quali si svelano inaspettati dettagli di seta lucida intessuta con un celebrato disegno dell’arte cinese classica*. E’questo il ‘particolare rivelatore’ che, declinato in rosso lacca e color bronzo, caratterizza in modo più o meno visibile tutta la collezione. 
 
La silhouette si gioca su abiti e giacche a 3 bottoni con spalla dritta e pantaloni asciutti dal risvolto alto, da portare sotto avvolgenti cappotti raglan. Il taglio sportivo è confermato da tocchi utility  e tessuti effetto tweed o macro Principe di Galles, che da Zegna dimenticano la tradizionale ruvidezza e si reincarnano in sontuosi  “Cashmere Duo” bicolore. Debutta anche il “Cashco Goffrato”, un intreccio del prezioso filato con cotone e lana dall’aspetto vissuto. In omaggio al tema cinese, l’unico gessato in lana “15milmil15” ha la riga che suggerisce la canna di bambù.   

L’outerwear è disinvolto e pratico, con caban in cotone cerato e pelle e montgomery in montone a nappatura smerigliata. Tante le maglie in cashmere lavorato a mano, anche con ricami in suede ispirati al dipinto imperiale.

Se il giorno è per quest’uomo azione e conquista, la sera si lascia andare e gode i meritati piaceri di uno nuovo lifestyle. Ritrova in sé raffinatezze e sensualità e protetto da occhiali da sera retrò si immerge in una vita notturna vagamente misteriosa. L’abilità sartoriale di Zegna gli fornisce abiti di taglio sexy e sofisticato in raso di seta e velluto e giacche lunghe in ottoman di seta, leggermente imbottite per la disinibita versione a chimono foderata sempre in seta colorata e stampata, la stessa che ritroviamo nelle camicie dal collo piccolo e allacciato.

Gli accessori riecheggiano suggestioni orientali. Come gli anfibi in cuoio dalla punta leggermente rialzata e la scarpa ‘a pantofola’ entrambi con suola alta ribattuta a mano. Dedicate ai giramondo anche la tracolla iPad,  i marsupi e le  nuove cinture arricchite da porta gadget tecnologici. Le borse holdall sono in pelle stampata, le “Cravatte Duo” nascondono un sigillo Zegna, in cinese.  

Along the River During the Qingming Festival,’ di Zhang Zeduan – 1100 circa –  è un dipinto panoramico che racconta la vita quotidiana in Cina, di artigiani e nobili , in campagna e in città.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy