torta di ciliegie

Maggio, il tempo delle ciliegie: buone e salutari

Maggio mese delle ciliegie, forse non lo sapete ma sono un alimento molto ricco e salutare, oltre che buone, eccovi anche la ricetta della torta di ciliegie.

Il mese di maggio è per antonomasia, il momento delle ciliegie. Ma quali sono i benefici di una bella scorpacciata di questo frutto così dolce e sfizioso?

VITAMINE: Le ciliegie sono un frutto ricco di vitamine. Contengono vitamina A, vitamina C e vitamine del gruppo B.
SALI MINERALI: Da non sottovalutare il loro apporto in sali minerali, come ferro, calcio, magnesio, potassio e zolfo.
OLIGOALIMENTI: Presentano anche oligoelementi importanti, con particolare riferimento a rame, zinco, manganese e cobalto.
PER IL SONNO: Le ciliegie contengono melatonina naturale, una sostanza che favorisce il sonno.
INVECCHIAMENTO: Fonte di antiossidanti, aiutano il nostro organismo a contrastare l’invecchiamento provocato dai radicali liberi. Gli antiossidanti principali contenuti nelle ciliegie prendono il nome di antocianine. Sono presenti soprattutto nella visciola, una varietà di ciliegia selvatica.
PROPRIETA’ DEPURATIVE: Le ciliegie hanno importanti proprietà depurative, rimineralizzanti ed energetiche. Aiutano a depurare il fegato e a regolare la sua attività. Per depurare e disintossicare al meglio l’organismo, si consiglia di mangiare 25 ciliegie al giorno, meglio se al mattino, dopo il digiuno notturno, e di accompagnarle bevendo molta acqua.
DIURESI: Sono un frutto diuretico e leggermente lassativo. Il consumo di ciliegie è considerato particolarmente utile in caso di stipsi.
STRESS: Il contenuto equilibrato delle ciliege in sali minerali e vitamine aiuta a ricaricare l’organismo di energia e di sostanze nutritive utili. Il loro consumo è dunque particolarmente indicato in caso di stress e spossatezza.

Ma ecco una ricetta per usare questo frutto non solo per la nostra salute, ma anche per soddisfare al meglio il palato:

TORTA DI CILIEGIE:
Ingredienti:
230 gr di farina
20 gr di fecola di patate
250 g di zucchero (210 semolato + 40 a velo)
250 ml di panna al 25% di grassi
1 cucchiaino di cannella
1 bustina di lievito
3 uova
ciliegie a volontà
mandorle a lamelle

Preparazione:
– Setacciate insieme, la fecola, la farina e il lievito.
– Preriscaldate il forno a 180°.
– Lavorate uova e zucchero finché il composto diventa chiaro e spumoso, finché montate aggiungete a filo la panna e la cannella e sempre lavorando in 2/3 volte aggiungete la farina setacciata.
– Lavate e snocciolate le ciliegie e mettetele sul fondo di una teglia precedentemente imburrata e infarinata (se volete nel fondo potete mettere anche della carta forno), versatevi sopra il composto e ricoprite con le mandorle a lamelle.
– Infornate e fate cucinare per circa 35 minuti ma regolatevi con il vostro forno, quando lo stecchino uscirà asciutto dal centro è pronta, considerate che le ciliegie sono molto morbide quindi cercate di non beccare proprio la ciliegia con lo stecchino.
– Fate intiepidire, sfornate e mettete su una griglia a raffreddare.
– Spolverizzate con zucchero a velo et voilà, merenda o colazione pronta.

Di Raffaella Ponzo

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy